Bandiera greca in Comune. “Vicini a chi soffre”

Mediagallery

Sventola la bandiera greca a Palazzo Civico. Sopra quella italiana, sopra il gonfalone di Livorno e quella dell’Unione Europea a picco su piazza del Municipio, ecco che da una finestra del secondo piano spunta la bandiera ellenica all’indomani del referendum, nella terra governata da Tspiras, che ha vinto trionfare il “no” (foto di Simone Lanari). Un chiaro segno di “solidarietà verso un popolo che soffre”.
E’ così che si è espresso il sindaco di Livorno Filippo Nogarin.  “Abbiamo voluto prendere una chiara posizione a favore di un popolo che soffre. Questo è un momento di grande difficoltà che sta passando il popolo greco – ha continuato il primo cittadino – che può portare un grande cambiamento non solo per gli ellenici ma anche per l’equilibrio europeo. Niente è scontato in questo momento. La liquidità di ciò che è la geopolitica europea è completamente rimessa in discussione a causa  di questo referendum e pertanto davanti a chi è in una situazione di sofferenza e che oltretutto è legato a noi in quanto siamo nell’Unione Europea. Per farvi capire noi abbiamo 38 miliardi di euro da avere tanto per essere chiari dalla Grecia. Ma in un momento come questo non si può che essere solidali con il popolo greco”.

 

Riproduzione riservata ©