Ruggeri: “Sul nostro voto pesa il giudizio dell’amministrazione passata”

Mediagallery

di Arabel Padovan

Ore 16,30 lunedì 25 maggio, che umore si respira in casa Pd al momento dello spoglio? Nella sede del comitato elettorale di piazza Grande che è stata la “seconda casa”di Ruggeri durante la campagna elettorale, i primi dati oscillano tra il 39 e il 40 %. Sono tutti abbastanza tranquilli i presenti al comitato. Le prime battute di Ruggeri, quando ancora sono state scrutinate 10 sezioni su 172 sono. “E’ quello che ci si aspettava, i dati sono quelli che prevedevamo dagli ultimi giorni della campagna”.
Ma forse la speranza era quella che il dato si stabilizzasse sopra il 40 %. Molti curiosi passano e chiedono dei risultati. Vecchie e importanti leve del partito, vedono il risultato e il ballottaggio frutto di una posizione non completamente compatta da parte del PD di fronte alla candidatura di Ruggeri.
Alle diciotto, la sede del comitato di piazza Grande si riempie di gente, tutti attendono la comunicazione ufficiale di Marco Ruggeri sul risultato e sull’ormai scontato ballottaggio, comunicazione che arriva alle 18,46: “Il risultato elettorale evidenzia la necessità di cambiamento presente in città – per il candidato sindaco del PD – e il giudizio sull’amministrazione uscente pesa su questo risultato”.
Il lavoro di Ruggeri e della sua squadra nei prossimi giorni – come lui stesso dichiara – sarà teso a dare una risposta alla voglia di cambiamento e di sinistra e centrosinistra che si respira ancora forte in città.

 

Riproduzione riservata ©