Il Pd Livorno affidato a un europarlamentare

Mediagallery

Dopo la sconfitta elettorale a guidare il Pd di Livorno sarà una figura esterna. Si tratta di Nicola Danti, neo europarlamentare, molto vicino a Matteo Renzi. A lui il compito di ricucire il rapporto tra la città e il partito. Lo ha deciso, all’unanimità, la segreteria regionale del Pd.
Danti ha sottolineato alla Nazione.it che “per il momento dobbiamo cercare di capire cosa e’ successo e le cause, anche se mi sembra che questo sia dovuto a un’oggettiva difficoltà del partito livornese negli ultimi anni. I risultati elettorali sono stati forse superiori a quelle che ci aspettavamo e rispetto agli anni passati ma a Livorno c’e’ stato un trend negativo non solo in questa tornata elettorale ma da piu’ tempo. C’e’ poi questa grande gap tra il voto europeo e quello amministrativo”.
Da questo punto di vista, ha detto ancora alla Nazione.it, “si tratta di ripartire e cercare di attivare al Livorno energie nuove che possano far ripartire il Pd in una città importante e storica per la sinistra italiana. Ho questo ruolo di verificare la situazione e poi metteremo in campo un programma e ci confronteremo. Al momento siamo solo all’inizio, vediamo”.

Riproduzione riservata ©