Parlano presidente, vice sindaco e la bella archeologa. Sorgente: “Prima cosa via l’amianto all’Enriques”

di admin

Mediagallery

Abbiamo raccolto le testimonianze della presidente del consiglio, Cepparello, Sorgente e Mileti.

“Poco spazio all’emozione, è il momento di agire”- E’ intervenuta per prima al Consiglio quest’oggi, caldeggiando la nomina di Presidente del Consiglio Comunale in favore di Giovanna Cepparello, il Consigliere del Movimento 5 Stelle Maria Cristina Mileti, 40 anni archeologa e docente, ha così definito il debutto dei pentastellati a Palazzo Civico: “Finalmente il cittadino è entrato nella casa comunale, quella che di fatto deve essere la sua casa. Siamo tutti molto determinati, lasciamo poco spazio all’emozione, ma più ai fatti. Naturalmente come ha già detto il capogruppo Francesco Bastone chiediamo al Sindaco di passare subito al referendum, che speriamo sia il primo atto per poter dare alla cittadinanza la possibilità di prendere in prima persona le decisioni di governo che ci saranno”.

“Onorata che la maggioranza abbia creduto in me” – Giovanna Cepparello, 46 anni, docente di lettere e filosofia e Consigliere di Buongiorno Livorno, la cui nomina è stata sostenuta anche dalle opposizioni, è la prima donna a ricoprire l’incarico di presidente del consiglio comunale di Livorno, molto emozionata ha così commentato la sua nomina: “Non mi aspettavo quest’elezione o meglio nei giorni scorsi si è cominciata a ventilare quest’ipotesi , però non ci ho creduto fino a stamani mattina. Sicuramente sono molto onorata perché lo ritengo un incarico importante e sono estremamente contenta che la maggioranza abbia deciso di attribuirmi questa elezione. Ciò è indice di un segnale di grande rispetto per quelle che sono le garanzie istituzionali e quindi lo apprezzo immensamente, sperando di rendergli onore fino in fondo”.

“Tanto lavoro, come prima cosa occuparmi del problema amianto alle Enriques” – Non del tutto inaspettata la nomina come vice – sindaco di Stella Sorgente, consigliere del Movimento 5 Stelle, 32 anni docente e musicista. Quanto piuttosto la delega all’assessorato d’Istruzione,Politiche giovanili,Pari opportunità e Associazionismo che sembra aver subito preso a cuore:
“Devo subito iniziare a lavorare, esistono già delle emergenze da risolvere nell’immediato. Ho già ricevuto delle segnalazioni per lo spostamento di alcune aule delle Enriques per il problema di amianto e di lavori che sono in fase d’inizio e quindi già da subito, contatterò il rappresentante della sicurezza del liceo Enriques per sentire se hanno trovato una soluzione congrua per quanto riguarda le due aule della segreteria per l’estate. Per quanto riguarda invece le aule per l’inizio dell’anno scolastico, anche se la fine dei lavori è prevista per i primi di gennaio, è bene attrezzarsi in anticipo qualora non ce la facessero. Questa sarà la mia priorità”

Riproduzione riservata ©