Maury’s, i vertici aziendali ricevuti in Regione

La vertenza riguarda circa 80 posti di lavoro

Mediagallery

L’assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini ha ricevuto oggi a Firenze i rappresentanti del franchising a marchio Maury’s. A pochi giorni dall’incontro con le organizzazioni sindacali (la vertenza riguarda circa 80 posti di lavoro) l’assessore ha quindi ascoltato la voce dell’azienda.

I rappresentanti del marchio (una serie di magazzini al dettaglio) hanno garantito la continuità dell’esercizio di Lucca, e mostrato disponibilità a pervenire ad un accodo sindacale in tempi brevi per quello di Livorno, eventualmente anche con l’attivazione dell’unità di crisi provinciale. Hanno infine evidenziato la difficoltà di altri esercizi, come quelli di Firenze e Prato che comunque nell’immediato resteranno aperti in attesa di individuare potenziali acquirenti.

“E’ una situazione molto delicata – ha commentato l’assessore Simoncini al termine dell’incontro cui hanno preso parte anche i rappresentanti delle Province di Firenze, Prato e Livorno – i rappresentanti di Maury’s hanno comunque manifestato l’intenzione di voler tenere aperti i magazzini, nell’auspicio di trovare, almeno nei casi più difficili, imprenditori disposti a subentrare”. “Continueremo a seguire da vicino questa vicenda – ha concluso l’assessore – tra pochi giorni, il 3 marzo, incontrerò di nuovo i sindacati” .

Riproduzione riservata ©