Pd: “Livorno ripensi a se stessa”. 4 eventi per il futuro

di admin

Mediagallery

Quattro appuntamenti per pensare alla città di Livorno e alle tematiche politiche ed economiche che riguardano tutto il suo territorio. “Diamoci del Noi e ricordiamoci del futuro”, lo slogan portante di quest’iniziativa promossa dal Pd e voluta fortemente dal senatore Marco Filippi.
“Livorno sta vivendo un momento delicato, con la crisi sempre più forte ed il cambio di segno di governo, non è facile trovare soluzioni e risposte ai numerosi problemi che l’affligono – ha commentato in conferenza stampa nella sede del Pd di via Donnini, il senatore Marco Filippi – ora più che mai c’è necessità di dialogo e di confronto. Questi quattro appuntamenti, aperti a tutti, spero possano essere un momento di vera politica, di scambio d’idee e d’opinioni, nei quali venga messo da parte il passato e si pensi al futuro di questa città, uscendo dagli schemi precostituiti”.
Il primo appuntamento “Ripensare la città dalla propria identità” è previsto per giovedì 9 ottobre, alle ore 17.00 alla Bottega del Caffè e vedrà come oratori Simone Lenzi, l’assessore alla cultura Serafino Fasulo e Marco Lenzi, ma molti altri prenderanno la parola a questo dibattito, che conterà la presenza anche del sindaco Filippo Nogarin. Tema centrale: la riflessione sulle “matrici culturali” che nel tempo hanno dato forma ai tratti salienti dell’identità labronica, ma anche discussione e confronto su contenitori e luoghi in cui si articola l’offerta culturale della città.
Venerdì 17 ottobre, alle 17, il Nuovo Teatro delle Commedie, ospiterà il secondo incontro “Sharing Economy: soluzioni creative alla Crisi economica” con relatori Giuseppe Iannaccone, Veronica Tentori e Matteo Mauro. Spunto del dialogo: quanto la diffusione della rete digitale, può ridurre i costi di transazione e diminuire le distanze tra produttori e consumatori di servizi e di prodotti. Il tutto in diretta streaming e con possibilità d’interazione diretta, tramite le principale piattaforme social.
“La portualità a confronto” è il tema caldo del terzo appuntamento, ospitato nella Sala Conferenze della Fortezza Vecchia ed avrà come relatori, tre protagonisti assoluti della dimensione portuale: Angelo Roma, Luciano Guerrieri e Giuliano Gallanti. Diversi i temi che verranno interessati: l’integrazione fra gli scali portuali e la logistica, il piano regolatore, le varianti, i dragaggi ma anche il nuovo sviluppo dei traffici nei nuovi mercati del Mediterraneo. Un’incontro a 360° in attesa della riforma portuale che verrà.
L’ultimo incontro, previsto per il 30 ottobre alla Camera di Commercio di Livorno, punterà su “Agricoltura: le risposte alle ansie della società postmoderna” con protagonisti quali: Susanna Cenni, Cinzia Pagni, Edi Pallesi ed Enrica Talà. Dall’agricoltura sociale, agli orti urbani, dall’agricoltura bio dinamica a quella a km zero. Le diverse forme che si propongono di avvicinare stili di vita e modelli di economia ad uno sviluppo più rispettoso ed armonico della natura.
Ruolo di moderatore per ogni incontro spetterà al senatore Filippi, che restringendo ad un massimo di 15-20 minuti ad intervento, darà la possibilità di parlare a chiunque voglia dire la sua. Inoltre, verranno distribuiti dei fogli bianchi, dove sarà possibile lasciare la propria idea, critica o suggerimento così come su Twitter, utilizzando l’hashtag #ricordiamocidelfuturo.

Riproduzione riservata ©