“La Venezia che vorrei”. Cannito lancia il questionario per migliorare il quartiere

Mediagallery

CLICCA QUI PER ACCEDERE E COMPILARE IL QUESTIONARIO

La lista civica Città Diversa nell’ambito delle sue iniziative di dialogo con i cittadini livornesi, vuole lanciare un percorso partecipativo per capire  come migliorare il quartiere della Venezia e riuscire a risolvere alcune problematiche in modo condiviso. Interesse primario di Città Diversa è coinvolgere dal basso tutti i cittadini livornesi riguardo ad un quartiere, che fino al Settecento ha vissuto il suo massimo splendore e custodisce in sé l’anima portuale e commerciale di Livorno. “Ci interessa conoscere le opinioni e le proposte dei residenti – spiega Marco Cannito leader della lista civica Città diversa – dei commercianti e gestori di bar e ristoranti, dei titolari di attività di servizio alla persona o alle imprese, dei cittadini tutti. L’opinione di tutti servirà per elaborare insieme delle proposte per migliorare il quartiere, ponendo l’attenzione su ciò che esiste, sulla sua manutenzione e cura, con un occhio verso il futuro e le opportunità da cogliere, come il turismo e gli eventi”.
“L’esperienza potrà essere ripetuta a breve per gli altri quartieri di Livorno – conclude Cannito – in cui Città Diversa ha già avviato un dialogo con i cittadini che vogliono impegnarsi attivamente per un miglioramento della qualità dell’ambiente incentivando le attività e i servizi esistenti”.

Riproduzione riservata ©