M5S sceglie un ingegnere aerospaziale. Pioggia di reazioni

Le primarie online sono andate in scena il 24 marzo dalle 10 alle 19

Mediagallery

Si chiama Filippo Nogarin, ha 44 anni, ed è il candidato sindaco scelto dalla rete dei grillini livornesi che il 24 marzo hanno votato online, dalle 10 alle 19, il volto che dovrà correre alla poltrona di sindaco in vista delle prossime amministrative del 25 maggio. I due MeetUp Cinque Stelle di Livorno  che hanno come loro organi ufficiali i siti web: www.5stellelivorno.it e www.livorno5stelle.it hanno dunque aperto il voto online consultando la loro urna virtuale. Chiamati ed esprimere la preferenza erano tutti i  cittadini livornesi regolarmente certificati al blog www.beppegrillo.it entro giugno 2013″.
Gli attivisti del Movimento 5 Stelle sono poi scesi in piazza intorno alle 19,30 (come si può vedere dalle foto pubblicate in pagine scattate da Simone Lanari) simulando una simbolica “presa del Comune” con tanto di bandiere e di cappellini targati M5S.
 Tra i nomi in lizza anche quello di Stella Sorgente, insegnante e musicista e volto ormai “storico” dei MeetUp grillini labronici.
Tra le altre facce anche quella di Alessandra Rossi (cantante lirica) e quella dell’ingegnere Francesco Bastone. Nella griglia dei partenti per queste “comunarie” non è mancato quello dell’architetto e insegnante di storia dell’arte Corrado La Fauci,  Alessio Batini e Marco Valiani.

Ecco la presentazione e la dichiarazione di intenti di Filippo Nogarin:

Mi chiamo Filippo Nogarin e malgrado il mio cognome veneto sono toscanissimo. Ho una laurea magistrale in ingegneria aerospaziale conquistata a Pisa e di professione faccio il libero professionista nel settore IT e ICT. Dopo aver realizzato una tesi di laurea nel settore energetico avendo contribuito al progetto del primo generatore eolico prodotto da Enel, ho capito che dovevo continuare a studiare e per farlo ho scelto la libera professione, rimanendo per quanto possibile vicino al mondo universitario.
Da pochi mesi sono stato eletto nel consiglio direttivo dell’Ordine Provinciale degli Ingegneri di Livorno e ho ricevuto l’incarico di Tesoriere. Sono da sempre affascinato dalle strutture, ma nel corso degli anni, ho preferito dedicarmi alla logica e all’analisi di processo. Collaboro con alcune aziende locali e questo mi permette di mantenere viva la curiosità che mi ha sempre contraddistinto occupandomi di settori completamente differenti gli uni dagli altri. Sono un convinto sostenitore dell’Open Source e per quanto possibile di attribuzione CreativeCommons ai testi prodotti. Ho contribuito alla creazione di tre società per le quali tuttora svolgo attività come consulente. Sono un carattere che si fa travolgere dalla logica veduta d’assieme più che dal singolo dettaglio.
Ho dato chiara dimostrazione nella mia vita di avere il coraggio di commettere errori come tappe di un percorso rivolto alla crescita personale e della società nella quale vivo e partecipo attivamente. Sono un buon cuoco e un pessimo musicista, mi piace la fotografia ma, se c’è una cosa che mi contraddistingue, da sempre è la passione per la vela e il volo a vela. Ho frequentato alcuni corsi di formazione di PNL umanistica cercando di crescere sul piano comunicativo interiore oltre a migliorare la capacità di farlo con il mondo esterno. Questo mi ha permesso di vedere i “media” con un occhio estremamente più critico e consapevole. 1984 di Orwell è un libro imperdibile ma è solo l’inizio di un percorso ben più ampio che questi studi hanno letteralmente aperto…

Riproduzione riservata ©