Civati in città (11-13 luglio) con la Leopolda di Sinistra. “Per chi è stanco di un Pd verso destra”

Mediagallery

“Dall’11 al 13 luglio ci troveremo a Livorno (a Villa Corridi, ndr) per parlare di diritti, Costituzione e democrazia per costruire un’area non solo con esponenti del Pd ma anche con i fuoriusciti dei 5 Stelle e con la società civile. Per chi è stanco insomma di un Pd che guarda a destra”. Lo ha detto Civati a margine di un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano.
Un modo per rilanciare quella parte di “sinistra” all’interno del suo partito. Ha scelto Livorno, la città simbolo della sconfitta perché da qui vorrebbe ripartire per ricostruire un Partito Democratico partendo proprio da sinistra. “La nostra ambizione è di fare qualcosa di più grande di questo,  costruire un’area per il Senato in cui ci siano non solo esponenti del Pd ma qualcosa in concerto con altre forze politiche, a cominciare dai fuoriusciti del Movimento 5 Stelle con alcune loro battaglie. Non c’è una gara per leadership, quella l’ha stravinta Renzi, c’è un problema di rappresentanza politica grosso come una casa. Chi parteciperà? Questo ancora non si può dire- chiosa Civati nell’intervista al Fatto Quotidiano – posso dire che si parlerà di diritti, di partecipazione e di ambiente, un grande lavoro sulla difesa delle Istituzioni e un’occasione importante per confrontarsi”.

Riproduzione riservata ©