“Maestria”, in Fortezza Vecchia una 3 giorni creativa

“Maestria”, il 18 - 19 - 20 settembre in Fortezza Vecchia, potrebbe rappresentare un appuntamento annuale per chi vuole apprezzare il migliore artigianato e tuffarsi nell'affascinante storia di Livorno

Mediagallery

Come può definirsi una abilità eccellente? “Maestria”. Questa certezza ha ispirato l’idea di riunire, in una location prestigiosa quale la Fortezza Vecchia, venti realtà creative di vari settori (fotografia, pittura, complemento d’arredo e, più in generale, arte creativa) che nei giorni 18, 19 e 20 settembre, in una mostra mercato di alto artigianato, daranno vita, appunto, a “Maestria”.
Accanto alla mostra, che rappresenta il fulcro della manifestazione, sono stati programmati altri eventi collaterali. A cominciare dal giro in battello – a prezzi scontatissimi – con l’Associazione delle Guide labroniche che sapranno esaltare l’emozione di percorsi sorprendenti con descrizioni dettagliate e colte della Livorno ante e post medicea. Previsti, inoltre, laboratori creativi per bambini (gratuiti) con tema “Livorno e il mare”. All’interno della Turris Magistre si potrà partecipare a visite guidate durante le quali vi saranno esposizioni teatralizzate. Un tuffo nel passato reso gustoso dal Gruppo Storico della “Livornina”, associazione riconosciuta quale custode e portavoce di tradizioni storico culturali in senso stretto ma anche di quelle folcloristiche, di costume e di aggregazione sociale. Il tutto finalizzato alla rivalutazione della nostra città anche dal punto di vista sociale e turistico.
Un esperimento quindi, questa prima edizione di “Maestria “, che potrebbe rappresentare un appuntamento annuale per chi vuole apprezzare il migliore artigianato e tuffarsi nell’affascinante storia cittadina.
L’evento, con il patrocinio del Comune di Livorno e reso possibile grazie anche alla collaborazione e la disponibilità dell’Autorità Portuale è stato pensato ed organizzato dalla dott.ssa Claudia Gambacciani titolare dell’agenzia “Blossomy”, giovane imprenditrice, orgoglioso esempio cittadino, determinata e capace.
“Livorno è bellissima e noi giovani dobbiamo impegnarci per ricreare interesse intorno a questa nostra città. La mia speranza è che la cittadinanza risponda”, spiega la dott.ssa Gambacciani. E noi le auguriamo le cose migliori anche per il fatto che l’organizzazione, non semplice, è stata curata con assoluta “Maestria”.

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©