Ballantini si racconta sul Ca’ Moro

L'appuntamento previsto per sabato 10 ottobre alle 18.30 è con il poliedrico Dario Ballantini. INFO 391 - 43.33.025

Mediagallery

Gli incontri a bordo del Risto Pub Ca’ Moro, il social bateau della città dove lavorano i ragazzi down della cooperativa sociale il Mulino, proseguono con un altro importante appuntamento. L’estate di incontri a bordo del Ca’ Moro, ancorato nella Darsena Vecchia proprio davanti ai 4 Mori, sono stati curati dal Professor Lamberto Giannini e da Maria Giorgia Corolini e Silvia Trovato, che hanno intervistato molti personaggi provenienti da differenti mondi: dall’arte al sociale, dalla scienza allo sport. L’appuntamento previsto per sabato 10 ottobre alle 18.30 è con il poliedrico Dario Ballantini, attore, pittore, musicista, trasformista, tra i più famosi imitatori d’Italia. Dario Ballantini, intervistato da Silvia Trovato, racconterà della sua vita consacrata all’arte, in tutte le sue forme. Dario è nato a Livorno nel 1964 con un padre pittore neorealista, uno zio post macchiaiolo, uno zio tenore e un nonno attore di una compagnia filodrammatica; tutti gli ingredienti per fare di lui un figlio d’arte, abituato sin da bambino a trovare nel linguaggio artistico la propria voce.
Con Dario Ballantini percorreremo le fasi di una vita creativa che dalla pittura, arriva al teatro, alla televisione, alla radio, alla musica, contaminando fo
rme e linguaggi. Parleremo delle sue straordinarie capacità cameleontiche che lo hanno reso famoso per il pubblico televisivo con le famose imitazioni dei più importanti personaggi italiani nel programma di Striscia la Notizia, come della sua fervida passione per la pittura che lo ha portato in giro in tutto il mondo con le sue mostre, dalle gallerie d’arte alle università. Sarà un incontro con cui gireremo il mondo ed esploreremo anche la città di Livorno, parlando di arte, umorismo, trasformazione e satira. L’ingresso è libero e aperto a tutti. Al termine dell’incontro sarà possibile restare a cena sul Ca’ Moro: per informazioni e per prenotare la cena chiamare il numero 391 – 43.33.025.

 

 

Riproduzione riservata ©