Via Roma, nuova ciclabile e semaforo “moderno”. Lungomare: potenziata la luce

Importante intervento nel tratto che va da piazza Matteotti all’intersezione con via dell’Ambrogiana. Modifiche temporanee alle linee dei bus

Mediagallery

Arriva una importante novità destinata a rendere più scorrevole la viabilità lungo l’asse piazza Matteotti – viale Nazario Sauro (leggi qui potenziata la luce sul lungomare). Saranno infatti accorciati i tempi di sosta al semaforo che regola il flusso di traffico nel tratto “stretto” di via Roma, e cioè il tratto a senso unico che va dallo slargo dove si trovano (tra le altre attività) la gelateria e la tabaccheria di piazza Matteotti fino all’intersezione con via dell’Ambrogiana.  Ciò grazie all’ammodernamento dell’attuale impianto semaforico, che consente il passaggio (in senso opposto rispetto alle auto) ai mezzi pubblici diretti da via Caduti del Lavoro a piazza Matteotti.
In corrispondenza della lanterna semaforica posta a sud (all’altezza dell’ingresso del Museo di Storia Naturale di Villa Henderson) saranno infatti inserite delle “spire” in grado di riconoscere i bus in arrivo e di far scattare il rosso per le auto che si trovano dalla parte opposta (così come è stato fatto al semaforo all’intersezione viale Mameli – via Fabbricotti).  In questo modo le auto provenienti dalla zona Montebello/Mameli/piazza Matteotti e dirette verso il viale Nazario Sauro troveranno quasi sempre il semaforo verde, tranne appunto quando è in procinto di arrivare un mezzo pubblico.
Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione di una pista ciclabile sempre nello stesso tratto “stretto” di via Roma, tra le due lanterne semaforiche. Il percorso ciclabile sarà in un solo senso, e cioè in direzione via Caduti del Lavoro – piazza Matteotti (nell’elaborato grafico il senso è indicato dalle frecce blu). Questo percorso riservato sarà comunque utile ai ciclisti in quanto fa da raccordo con gli importanti snodi ciclabili realizzati in zona Barriera Roma – viale Nazario Sauro.
Inoltre, consentirà ai ciclisti di “risalire” in sicurezza quel tratto “cieco” di via Roma anche in senso opposto rispetto alle auto e agli altri mezzi in generale. L’ importo complessivo dei lavori è di 38.500 euro più IVA.
Trattasi del reimpiego di parte dei ribassi di gara del progetto “Proposte per una migliore mobilità e qualità ambientale del comparto Boccaccio-Libertà”.
Le modifiche alla viabilità

La fase di lavorazione caratterizzata da un maggiore impatto sulla viabilità durerà una ventina di giorni. Per consentire lo svolgimento delle attività di cantiere, una ordinanza dell’ufficio Mobilità stabilisce le seguenti misure, che saranno in vigore da lunedì 1 a sabato 20 febbraio:
• restringimento di carreggiata e istituzione del divieto di fermata nel tratto di via Roma compreso tra piazza Matteotti e via Pirandello, eccetto i mezzi operativi dell’impresa esecutrice dei lavori;
• abrogazione della corsia riservata ai mezzi pubblici tra piazza Matteotti e via Fioravanti, e istituzione del senso unico di marcia (direzione piazza Matteotti/via Fioravanti) nel medesimo tratto di via Roma;
• la linea “5” del trasporto pubblico, sia per i bus provenienti da nord (via Roma/piazza Matteotti) che per quelli provenienti da sud (via dei Pensieri) sarà deviata sul seguente percorso alternativo: tratto di viale Mameli compreso tra piazza Matteotti e viale della Libertà – tratto di viale della Libertà compreso tra viale Mameli e viale Nazario Sauro – tratto di viale Nazario Sauro compreso tra viale della Libertà e via dei Pensieri.
Sarà garantito il passaggio dei veicoli e dei pedoni in condizioni di sicurezza.

Riproduzione riservata ©