Unioni civili, intitolato a Pasolini uno spazio verde

Mediagallery

Mercoledì 10 dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata dei Diritti dell’Uomo e della Donna. A Livorno il Comune promuove una serie di iniziative, che mettono in particolare risalto le tematiche dell’orientamento sessuale, delle libere scelte dell’individuo e dell’identità di genere, per sensibilizzare l’opinione pubblica contro l’intolleranza e l’omofobia (leggi qui come iscriversi al registro delle unioni civili). La giornata è stata organizzata in collaborazione con il Tavolo Livorno Rainbow e le associazioni che ne fanno parte.

Le iniziative – Intitolazione di uno spazio verde urbano, la pinetina in fondo al viale della Libertà, a uno dei più importanti letterati di tutti i tempi, Pier Paolo Pasolini che, com’è noto, in alcuni suoi scritti, ha speso belle parole nei confronti della nostra città e dei suoi abitanti. La cerimonia di intitolazione si svolgerà alle ore 12 alla pinetina. Saranno presenti il vicesindaco di Livorno, Stella Sorgente, e i rappresentanti delle associazioni promotrici.
A Palazzo Comunale, in sala delle Cerimonie, alle ore 15 cerimonia simbolica per le prime iscrizioni al registro delle unioni civili, in base al “Regolamento per il riconoscimento delle unioni civili” approvato nel mese di ottobre dal Consiglio Comunale. Saranno presenti Roberto e Christian, che alcune settimane fa hanno potuto trascrivere a Livorno il loro matrimonio contratto all’estero.
Al Centro Donna del Comune di Livorno, largo Strozzi 3, ore 17, proiezione di un video-documentario sulle “famiglie arcobaleno” realizzato dagli studenti di un liceo cittadino, che hanno partecipato a un corso sul bullismo omofobico. Al termine è previsto un dibattito.

Riproduzione riservata ©