"Tiriamo a lucido la città", rimosse 55 carcasse (46 bici e 9 scooter). Soddisfatti i cittadini

Il ritorno è stato ampiamente positivo soprattutto nella constatazione del rispetto dei contenuti della ordinanza per il divieto di sosta in alcune strade

Mediagallery

C’era attesa sulla risposta della cittadinanza alla richiesta di collaborazione del Comune di Livorno e di Aamps per favorire la realizzazione dei primi interventi di pulizia straordinaria del centro. Il ritorno è stato ampiamente positivo, soprattutto nella constatazione, da parte della Polizia Municipale, del rispetto dei contenuti della specifica ordinanza per il divieto di sosta in alcune strade, nonostante alcune multe siano state comunque sollevate. “Tiriamo a lucido il cuore della città” ha previsto anche il diserbo e lo spazzamento meccanizzato con l’ausilio di 2 autobotti e 4 spazzatrici. Lo spazzamento manuale nelle strade, compresa la pulizia esterna delle caditoie e dei grigliati delle fognature, è stato effettuato da 16 netturbini. Le squadre della polizia municipale hanno raccolto ben 55 mezzi abbandonati tra biciclette, motorini e scooter per un totale di 740 kg. di metalli poi avviati alla rottamazione. A seguire il programma previsto per lunedì 23 settembre, sempre dalle ore 7 alle ore 13, diffuso capillarmente nei giorni scorsi anche dagli ispettori ambientali, dalla Protezione Civile e da numerose associazioni di volontariato coordinate dall’ufficio Ambiente del Comune di Livorno.
Ma il contributo c’è stato anche da parte dei commercianti che hanno liberato le aree da sedie, tavolini e arredi in genere permettendo alle squadre messe in campo di intervenire fin dalle prime ore dell’alba in modo incisivo per l’igiene e il decoro delle zone interessate dall’evento “Tiriamo a lucido il cuore della città”: “I timori della vigilia – commenta Enzo Chioini, Amministratore Unico di Aamps – si erano già parzialmente dissipati nella serata di ieri, avendo anticipatamente visto che i divieti di sosta erano stati abbondantemente rispettati. I nostri operatori, pertanto, hanno potuto lavorare con il massimo impegno e i risultati sono stati evidenti. Particolare attenzione è stata riservata alla pulizia dei portici. La pavimentazione e i colonnati, infatti, sono stati oggetto di raschiamento, lavaggio e lucidatura a cura di 10 operatori e il colpo d’occhio finale è certamente rilevante. Spetterà ad Aamps – rimarca Chioini – proseguire nella pulizia dell’area con la massima efficacia, così come coinvolgere tutta la città allargandosi progressivamente a cerchi concentrici. A tal proposito non posso esimermi dal ringraziare la direzione aziendale e i dipendenti che si sono prodigati per la buona riuscita di tutte le operazioni. Ai cittadini – conclude l’Amministratore di Aamps – rinnovo l’invito a collaborare ancora rispettando i termini dell’ordinanza e, soprattutto, mantenendo sempre pulito il suolo pubblico”.
Ampia soddisfazione anche da parte di Massimo Gulì, ass. all’ambiente del Comune di Livorno: “Con il sindaco Cosimi e il vice-sindaco Picchi ci abbiamo creduto fin da subito. Aamps si è attività con professionalità e a costi contenuti insieme ai nostri uffici tecnici (ndr. saranno complessivamente spesi 6.000 €). Gli esiti potranno essere verificati più avanti, ma intanto siamo soddisfatti dei primissimi risultati colti. Mi preme ringraziare i cittadini residenti – afferma Gulì – che hanno risposto collaborando e dimostrando grande senso civico e ambientale. La città è bella e con il contributo di tutti potremo renderla ancora più vivibile ed accogliente”.

IL PROGRAMMA DI PULIZIA DI OGGI 23 SETTEMBRE
Pulizia delle strade e piazze in Largo del Cisternino, Piazza della Repubblica, Piazza Guerrazzi (lato a nord di Via Grande), Via del Pantalone, Via della Madonna (da Viale degli Avvalorati a Via Grande), Via della Posta, Via dell’Angiolo, Via delle Galere, Via Santa Barbara, Viale degli Avvalorati, Via Pieroni. I parcheggi (strisce blu) saranno gratuiti a disposizione dei possessori della lettera “B” fino alle 15.00 in Via Grande, Via Tacca, Piazza Unità d’Italia, Scali del Corso, Scali Finocchietti, Piazza del Municipio, Scali Saffi, Scali Olandesi (sugli Scali Olandesi oltre ai possessori della lettera “B” potranno continuare a parcheggiare i possessori delle lettere “M” e “M barrata”). I possessori della lettera relativa alle zone A, B, C, D, E potranno parcheggiare indistintamente in una di queste zone dalle 7.30 alle 13.00.

Per ulteriori informazioni: numero verde 800-031.266; [email protected], www.aamps.livorno.it, www.comune.livorno.it.

Riproduzione riservata ©