Fontanella alla Terrazza, Asa chiarisce. Nuovi punti acqua, l’elenco

Mediagallery

Fa già discutere la fontanella costruita alla Terrazza Mascagni. Non è infatti passata inosservata la scritta presente sotto il rubinetto: “XIX E.F.”. Tradotto: anno 19° dell’era fascista. In molti ci hanno scritto per chiedere spiegazione ad Asa circa la scelta del colore, ma in particolare di quella targa che proprio non va giù.

Ecco il programma di potenziamento e manutenzione delle fonti prosegue e prevede: 1) Installazione fonte microfiltrata piazza Europa Scopaia (Attivata)
2) Installazione fonte microfiltrata via della Leccia angolo via Pier della Francesca (Attivata)
3) Piazza Nembo Antignano (Attivata, installazione microfiltrazione il 23/05/2014)
4) Scopaia via Città del Vaticano c/o ponticello in legno (attivata)
5) Piazza San Jacopo fonte microfiltrata (quasi terminata l’avvio è previsto per il 24/05)
6) Piazza 2 Giugno (in fase di installazione)
7) Piazza Grande (in fase di installazione)
8) Nei pressi della statua del Marinaio (circa 80 mt verso Livorno, inizio lavori 23/05)
9) Ingresso Fortezza Nuova (in lavorazione)

Nelle prossime settimane:
10) Via Beppe Orlandi angolo via Goito
11) Scopaia via Norvegia Parco
12) Ardenza La Rosa parco pubblico Via Dell’Ardenza / Via Bat-Yam
13) Scopaia Via Olanda / via Francia
14) La Leccia Parco Pubblico posto sul retro del centro commerciale la Leccia
15) Piazza Mazzini
16) viale di Antignano di fronte via Catanzaro di lato alla scalinata a mare
16) Rotonda lato sud
17) Barriera Margherita
18) Inizio viale Italia lato Mare.
(tutte le info anche sulla pagina facebook).

Asa interviene e fa chiarezza sulla fontanella alla Terrazza – Asa sta attuando, da tempo, un piano di potenziamento e ristrutturazione delle fontanelle di tipo tradizionale, alcune delle quali particolarmente antiche. Delle 92 già attive, circa 80 sono state restaurate dai tecnici dell’azienda, sia in loco che nell’officina di ASA. In questa attività’ si e’ cercato di riportare le fontane all’aspetto originario, senza apportarvi modifiche che ne avrebbero snaturato la storicita’.
La fontana installata alla Terrazza Mascagni attiva dall’11/05/2014 era quella nel miglior stato di conservazione tra le più antiche, e quindi idonea a questa localizzazione. Informiamo che la stessa è dotata di un sistema di microfiltrazione che elimina il sapore del cloro, senza alterare le caratteristiche chimiche dell’acqua rendendola maggiormante gradevole al gusto. La Fonte è un modello “Livorno” in Ghisa, con stemma del comune prodotta dalla fonderia Manzetti di Livorno che aveva lo stabilimento nei pressi di via Provinciale Pisana – via Mastacchi. In riferimento al colore è stato utilizzato quello originale per questi modelli, simile allo standard usato per tutte le fonti anche di moderna produzione e garantisce ottime capacità conservative. Questo colore, inoltre, è prossimo alla tonalità usata per i pali centrali dell’illuminazione, anche questi dotati di stemma del comune di Livorno. Senza voler entrare nella discussione sulla scritta indicante la data di realizzazione della fontina, riteniamo che il significato da darle sia solo funzionale a conoscerne l’anno di fusione della ghisa, che nel caso specifico sia da porsi tra il 28 ottobre 1940 e il 27 ottobre 1941. Le staffe anteriori venivano utilizzate per posarci sopra i non comodi e pesanti secchi in metallo usati all’epoca. Asa ha installato nel retro della fonte, un ulteriore rubinetto che alimenta una ciotola metallica forata, dedicata al nostro migliore amico.
Risulta sufficiente premere il rubinetto e la ciotola tenderà a riempirsi, un foro calibrato la svuoterà lentamente ma totalmente di quella in esubero, consentendo un bevuta di acqua fresca e pulita ogni volta.

 

Riproduzione riservata ©