Sviluppo di Porta a Mare, parola ai cittadini

Mediagallery

Sabato 18 aprile, dalle ore 15 alle ore 19, nella sala panoramica dell’Acquario “D.Cestoni” alla Terrazza Mascagni, si riunirà il Tavolo dei cittadini, il secondo laboratorio del processo partecipativo “Il futuro è dietro la Porta! (a Mare)”, promosso dall’Amministrazione Comunale, per individuare, insieme ai cittadini, strategie e progetti operativi per lo sviluppo dell’area di Porta a Mare e dei vicini quartieri Borgo Cappuccini, Borgo San Jacopo e San Jacopo in Acquaviva. “E’ un momento importante di questo percorso, sarà l’occasione per fare il punto sulla situazione dopo due camminate di quartiere e vari tavoli tecnici”, ha spiegato la vicesindaco Stella Sorgente nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Municipale”. “Questo appuntamento – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Alessandro Aurigi – idealmente si collega all’incontro sul Piano Strutturale che si svolge venerdì e sabato alla Goldonetta. La città riflette a tutto campo sul proprio futuro assetto urbanistico ma non solo”. Daniele Mirani di Simurg, la società che segue il progetto partecipativo per conto del Comune, ha evidenziato che sono invitati a partecipare tutti i livornesi, non solo quelli che vivono nei quartieri direttamente interessati. E’ possibile iscriversi in qualsiasi fase del processo partecipativo, compilando la scheda di adesione disponibile on line sulla rete civica (www.comune.livorno.it > #partecipalivorno), o anche direttamente in occasione del tavolo del prossimo sabato. Quello di sabato è un incontro aperto, nel quale gli interessati, con l’aiuto di facilitatori, potranno confrontarsi, esprimere le proprie impressioni, aspettative e necessità, sviluppando idee, proposte e progetti. Per favorire i cittadini con bambini, è prevista per questi ultimi una visita guidata gratuita all’acquario e successivamente un laboratorio didattico, per una durata complessiva di 3 ore, mentre i genitori partecipano all’incontro. L’Acquario riserverà inoltre sconti ai partecipanti che vorranno visitare le vasche. Nelle prossime settimane il processo partecipativo proseguirà con gli altri laboratori: il 9 Maggio ci sarà un confronto tra tecnici e cittadini; a fine Maggio (data precisa ancora da stabilire) ci sarà un esame sulle nuove forme di rappresentanza e sul futuro dell’ex-circoscrizione 3. L’evento finale è fissato per il 4 luglio, dove verrà consegnato all’amministrazione una lista di proposte concrete elaborate durante i vari laboratori. Sono inoltre in programma altre iniziative di quartiere.

Ulteriori informazioni sono disponibili per telefono (Simurg Consulenze e Servizi 0586/210460) e on line:

sulla Rete Civica (www.comune.livorno.it >#partecipalivorno),

sul sito della Regione Toscana http://open.toscana.it/web/livornoportamare)

e su Facebook (https://www.facebook.com/portamare?fref=ts)

 

Riproduzione riservata ©