Servizio civile, finanziato un progetto del Comune

Mediagallery

È stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana (BURT) del 08/04/2015 n. 14 parte III, il Decreto dirigenziale n. 1208 del 17/03/2015 per la selezione di giovani da impiegare in progetti di servizio civile finanziati con i fondi europei destinati al programma Garanzia Giovani. Per il Comune di Livorno è stato finanziato il progetto “Giovani al centro, crescere insieme adulti e bambini nei centri dell’infanzia comunali 0/6 anni”. Con questa opportunità, ai 30 posti messi a disposizione per il servizio civile nazionale, si aggiungono altri 4 posti per il servizio civile regionale. Possono partecipare alla selezione i giovani residenti in Italia, preferibilmente con titoli di studio attinenti al settore educativo, che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 29 anni, registrati al programma Iniziativa Occupazione Giovani, in possesso del Patto di Servizio firmato con il centro per l’impiego e degli altri requisiti presenti nel bando e consultabili online nell’area tematica Giovani oppure sul sito della Regione Toscana.

Per effettuare l’adesione al Progetto Garanzia Giovani, collegarsi a http://webs.rete.toscana.it/idol/garanziagiovani/index.html e seguire le istruzioni indicate, ricordandosi di avere con sé codice fiscale e indirizzo mail valido. L’operazione di adesione indicherà il primo appuntamento disponibile presso il Centro per l’Impiego toscano prescelto. Per informazioni scrivere a [email protected], specificando il quesito e un numero di telefono su cui sia possibile essere ricontattati.

Le domande per l’ammissione al servizio civile dovranno essere presentate entro e non oltre l’8 maggio 2015, in carta semplice, con firma autografa per esteso (non è richiesta autenticazione), allegando la fotocopia di un documento di identità valido e il curriculum vitae. Per la firma autografa della domanda è fatto salvo quanto previsto nel caso di invio tramite PEC.

Riproduzione riservata ©