Sconti bolletta, ecco come fare domanda

Per ottenere la riduzione occorre essere residenti a Livorno, essere intestatari di un contratto di fornitura dell’acqua e avere un ISEE (rilasciato nel 2016) non superiore a 9.100 euro

Mediagallery

Ancora pochi giorni (c’è tempo fino a venerdì 8 luglio) per presentare domanda per le agevolazioni tariffarie sulle bollette dell’acqua per le famiglie a basso reddito (leggi qui – in corso la realizzazione di un maxi serbatoio d’acqua). Per ottenere la riduzione occorre essere residenti a Livorno, essere intestatari di un contratto di fornitura dell’acqua e avere un ISEE (rilasciato nel 2016) non superiore a 9.100 euro. Si tratta quindi di un’opportunità che le famiglie più bisognose non devono sprecare, visto che il fondo messo a disposizione da Comune di Livorno e ASA è in grado di consentire importanti riduzioni in bolletta. Il bando e il modulo di domanda possono essere scaricati qui.
Le domande potranno essere consegnate esclusivamente a mano entro l’8 luglio all’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Comune di Livorno (in piazza del Municipio 1) oppure al Centro servizi al cittadino Area Nord (ex Circoscrizione 1, in piazza Saragat 1) oppure al Centro Servizi al cittadino Area Sud (ex Circoscrizione 5, in via Machiavelli 21). Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30. Possono accedere alle agevolazioni anche gli utenti morosi, che otterranno un abbattimento tariffario sui consumi futuri, mentre la morosità pregressa rimarrà inalterata. Sulle autocertificazioni verranno comunque fatti controlli a campione. Inoltre gli elenchi di tutti i beneficiari saranno inviati alla Guardia di Finanza per ulteriori verifiche sostanziali sulle dichiarazioni ISEE.

Riproduzione riservata ©