Reddito cittadinanza, ecco i primi assegni

Con il pagamento dei primi assegni si completa l’iter amministrativo del Reddito di Cittadinanza Locale, che come noto prevede 500 euro mensili di cui beneficeranno 100 cittadini per 6 mesi

Mediagallery

Con il pagamento dei primi assegni si completa il 26 maggio l’iter amministrativo del Reddito di Cittadinanza Locale, che come noto prevede 500 euro mensili di cui beneficeranno 100 cittadini per 6 mesi. Insieme a questi 100, sono stati inoltre messi in liquidazione anche tutti gli altri contributi sociali relativi alla prima parte del 2016: borse lavoro, ex social cards, contratti collaborativi, contributi per famiglie indigenti e tutti i sussidi per la prima infanzia e i contributi affitto. In totale si tratta di 425 cittadini a rischio di esclusione sociale, utenti già presi in carico e seguiti dai servizi sociali. Soddisfatta l’assessore Ina Dhimgjini: ”Per il Reddito di cittadinanza locale, stiamo anche ultimando gli aspetti organizzativi e burocratici dei progetti di volontariato a cui i 100 assegnatari potranno collaborare, come prevedeva il bando di assegnazione. Non appena i progetti saranno mesi a punto li renderemo noti a tutta la città. Infine vorrei ringraziare ancora una volta gli uffici del settore sociale che hanno lavorato a pieno ritmo in questi mesi per rendere possibile questo risultato, senza mai lasciare indietro tutto il lavoro amministrativo indispensabile alla gestione degli altri contributi sociali“.

Riproduzione riservata ©