Porta a Mare, prima camminata di quartiere

Mediagallery

Sabato 21 marzo si svolgerà la prima passeggiata prevista dal programma del processo partecipativo “Il futuro è dietro la Porta! (a Mare)” promosso dall’Amministrazione comunale al fine di individuare, insieme ai cittadini, strategie e progetti operativi per lo sviluppo dell’area di Porta a Mare e dei vicini quartieri Borgo Cappuccini, Borgo San Jacopo e San Jacopo in Acquaviva. Il ritrovo (ore 10.30) è alla Baracchina Bianca, Piazza San Jacopo in Acquaviva n.18. La passeggiata di sabato prossimo interessa l’area di Borgo San Jacopo e in San Jacopo in Acquaviva, mentre la successiva, in calendario per il 28 marzo, interesserà l’area di Borgo Cappuccini e di Porta a Mare. Si svolgeranno lungo un percorso prestabilito e saranno guidate da facilitatori che ascolteranno e raccoglieranno le varie problematiche ed opinioni. Ulteriori informazioni sono disponibili on line sulla Rete Civica (www.comune.livorno.it >#partecipalivorno), sul sito della Regione Toscana (http://open.toscana.it/web/livornoportamare) e su Facebook (https://www.facebook.com/portamare?fref=ts) dove sarà possibile approfondire gli argomenti trattati, vedere i video realizzati e partecipare alle discussioni on line. I cittadini interessati a contribuire con video e altri lavori multimediali potranno scrivere all’indirizzo: [email protected]

Prossimi appuntamenti del processo partecipativo:

31 marzo – Laboratorio Tecnico, composto da professionisti appartenenti a diversi settori (da quello dell’urbanistica a quello delle politiche sociali) che dovranno fornire lungo il percorso, il loro parere tecnico sulla fattibilità e sostenibilità delle idee che emergeranno nel processo.

18 aprile – Incontro aperto a tutti i cittadini che, con l’aiuto di facilitatori, potranno discutere sulle problematiche e sulle proposte inerenti queste aree.

9 maggio – Laboratori composto sia da tecnici sia da cittadini, al fine di confrontare le criticità e le idee emerse nel corso dei due appuntamenti precedenti e di elaborare un progetto congiunto.

30 giugno – Ultimo laboratorio che vedrà le varie idee, emerse durante il percorso, tradursi in progetti veri e propri da presentare all’Amministrazione Comunale.

4 luglio – Evento conclusivo

Riproduzione riservata ©