L’ippodromo cerca un nuovo gestore. Salta Alfea, ecco il bando

Mediagallery

L’Amministrazione Comunale ha dichiarato decaduta la società Alfea dall’aggiudicazione provvisoria, a durata trentennale, dell’Ippodromo “Federigo Caprilli”, a causa di ritenuti inadempimenti.
Parallelamente ha deciso di pubblicare un nuovo invito a manifestazione di interesse per la gestione temporanea dell’Ippodromo, ritenendo di fondamentale importanza garantire continuità all’attività ippica, e contestualmente offrire una concreta prospettiva occupazionale agli 8 ex dipendenti della Labronica Corse che erano destinati ad essere assunti da Alfea.
Il nuovo bando sarà pubblicato, da oggi, per 10 giorni, sulla rete civica del Comune, alla voce “Bandi e gare” (http://www.comune.livorno.it/_livo/it/default/364/Bandi-e-Gare.html)
con l’auspicio che si presentino soggetti interessati a garantire lo svolgimento delle corse della stagione 2014 già da questa estate.
Le domande dovranno pervenire al Comune entro le 13 del 3 giugno.
La durata della gestione è stata fissata in un periodo che arriva fino a un massimo di circa 4 anni (equivalente alla durata della concessione attualmente in possesso della Labronica Corse, fino al 31/12/2017), in attesa che la prossima Amministrazione decida di procedere con un nuovo bando per una concessione di più lunga durata. E’ stato deciso di non optare per un bando per l’affidamento per una sola stagione di corse, ritenendo che questo non suscitasse interesse. L’auspicio dell’Amministrazione è quello che una gestione, comunque temporanea, ma appunto non limitata a una singola stagione, possa suscitare interesse da parte di soggetti qualificati, non solo allo svolgimento dell’attività ippica ma a una più generale valorizzazione dell’intero comparto. Il bando riporta tutte le informazioni relative ai soggetti a cui è rivolto l’invito, ai criteri di affidamento, e a ciò che la concessione riguarda in dettaglio.

Riproduzione riservata ©