Nuove rotatorie, iniziati i lavori

Realizzata questa rotatoria provvisoria i lavori si sposteranno in piazza Giovine Italia, dove è prevista la costruzione di una seconda rotatoria

Mediagallery

Il 14 luglio iniziano i lavori in piazza Micheli per la realizzazione di una nuova rotatoria che andrà a sostituire l’incrocio stradale e l’impianto semaforico.
Nella mattinata l’impresa appaltatrice rimuoverà, come primo intervento, il palo di illuminazione, la telecamera di videosorveglianza con box accessorio. Questo implicherà per la durata di 10 giorni una interruzione del cavo in fibra ottica che trasmette il segnale agli apparati WIFI dei Borghi e della Terrazza Mascagni. Nel pomeriggio è prevista invece la demolizione di due isole spartitraffico (lato monumento 4 Mori) finalizzata alla creazione di una corsia unica che consentirà il flusso veicolare, proveniente da via Grande, di girare verso piazza del Pamiglione .
I lavori prevedono successivamente la realizzazione di una rotatoria provvisoria (fatta di barriere new jersey in plastica) che se non indicherà proprio la posizione definitiva della futura rotatoria (questa sarà più decentrata) avrà comunque il compito di indicare già da ora il flusso di traffico e di consentire all’impresa di lavorare alla realizzazione del novo nodo in totale sicurezza e senza interruzione veicolare.
Realizzata questa rotatoria provvisoria i lavori si sposteranno in piazza Giovine Italia, dove è prevista la costruzione di una seconda rotatoria. Anche qui si procederà con il solito metodo operativo, vale a dire con una rotatoria provvisoria che permetta la continuità del flusso di traffico durante i lavori.
La rotatoria dovrebbe essere completata prima dell’inizio della scuola per evitare interferenze con l’Istituto Nautico.
Ultimata la rotatoria di piazza Giovine Italia il cantiere tornerà nuovamente in piazza Micheli per procedere al completamento dell’opera.

Riproduzione riservata ©