Indennità, solo per sindaco e vice taglio del 10%

Mediagallery

Tra i vari argomento dibattuti il 29 settembre in consiglio comunale c’è stato quello relativo alle indennità della giunta. Indennità che, come annunciato in campagna elettorale, sarebbero state tagliate del 10%. In realtà nella seduta di ieri è emerso che solo sindaco e vicesindaco rinunceranno al 10% dell’indennità, mentre gli altri assessori daranno un contributo volontario, così è stato definito. I soldi saranno versati su un conto aperto con Banca Etica gestito da una associazione esterna.  Per gli assessori non è stata stabilita una percentuale perché non tutti prendono l’indennità intera. Il “come” saranno utilizzati lo deciderà un comitato di saggi, indipendente da M5S.  Sociale, emergenza casa e associazionismo sono i settori che ne potrebbero beneficiare.

Riproduzione riservata ©