Cuba, Nogarin: “Sì al gemellaggio”

Mediagallery

Il sindaco Filippo Nogarin ha incontrato il Consigliere per gli Affari Politici dell’Ambasciata della Repubblica di Cuba, Roger Lopez Garcia, che è venuto a Livorno nel giorno della ricorrenza della nascita del Partito Comunista Italiano. Lopez Garcia ha espresso estremo piacere nell’incontrare il sindaco, “primo appuntamento istituzionale – ha detto – dopo l’ormai storico disgelo voluto dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama il 17 dicembre”.Un percorso che è stato possibile, a detta dell’esponente dell’ambasciata, grazie all’intermediazione di Papa Francesco e del Governo Canadese. Il consigliere ha voluto illustrare come già ora ci sia un “allentamento di quelle sanzioni che l’isola caraibica vive da oltre 55 anni con l’istituzione del Bloqueo (così i cubani definiscono l’embargo). Allentamento del quale potranno sicuramente beneficiare i tanti turisti italiani che vi si recano ma, a seguire, anche gli imprenditori intenzionati a incrementare i traffici commerciali da e verso Cuba, che vede una fase di crescita, con l’aumento del PIL stimato per l’anno corrente oltre il 4%”.
Lopez Garcia ha dichiarato che visitare una città portuale importante come Livorno gli ha portato alla mente Mariel, area portuale in grande sviluppo che vive una fase di “free trade zone” curiosamente simile al “porto franco” sul quale si è sviluppata la nostra città. Il sindaco e il consigliere dell’ambasciata cubana si sono lasciati auspicando che “questo incontro possa avere presto un seguito che veda la nascita – dichiara il sindaco – se non di un gemellaggio, di un canale di dialogo tra Livorno e una città dell’isola”.

Riproduzione riservata ©