Il Comune assume 6 educatrici e 3 vigili

Mediagallery

La Giunta Comunale nella seduta odierna, dopo un’ampia e approfondita discussione che ha tenuto conto di tutti gli aspetti sollevati dalle parti sociali e di quanto emerso dalla Commissione 7 riunitasi oggi, ai fini di compensare per quanto possibile le esigenze di organico dei vari settori del Comune, ha deciso di rimodulare le assunzioni per l’anno 2014, come imposto dalla Legge 114 del 2014 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 18 agosto 2014).
Come annunciano la vicesindaco Stella Sorgente e l’assessore al Personale Francesca Martini, si prevede quindi il seguente piano assuntivo per l’anno in corso: 6 educatrici e 3 vigili (i vincitori dell’ultimo concorso che si è concluso nel maggio scorso).
“In questo modo – specifica la vicesindaco Stella Sorgente – verrà garantito nella sua interezza il servizio educativo. Tra l’altro la Giunta ha approvato una variazione di Bilancio di 270 mila euro, che consentirà di non tagliare né ore di sostegno né la manutenzione nelle scuole”.
La Giunta ha tenuto conto anche delle esigenze del Sociale, ed aprirà anche una procedura di mobilità per la figura di un assistente sociale, per arginare la grave carenza di organico del settore.

 

Riproduzione riservata ©