Nogarin: “Ci sentiamo tutti cittadini di Bruxelles”

"A nome mio e di tutti i livornesi i sentimenti più sinceri di vicinanza e di partecipazione al dolore. Oggi ci sentiamo tutti cittadini di Bruxelles"

Mediagallery

In seguito agli attentati che hanno insanguinato la capitale del Belgio, il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha rivolto un messaggio di partecipazione al dolore della città colpita tramite una lettera inviata al sindaco di Bruxelles, Yvan Mayeur. Questa la traduzione della lettera dal francese:

“Caro Sindaco, i tragici eventi che hanno coinvolto la città di Bruxelles rappresentano una ferita non solo della tua città, non solo del Belgio, non solo dell’Europa ma di tutto il mondo. La follia di terroristi che niente ha che vedere con presunte guerre di religione e, men che mai con guerre di civiltà, si combatte e si vince con la forza di valori della libertà e della democrazia. Desidero far giungere a te e, tuo tramite, a tutti i tuoi concittadini, a nome mio personale e di tutti i livornesi, i sentimenti più sinceri di vicinanza e di partecipazione al dolore. Oggi ci sentiamo tutti cittadini di Bruxelles”.

Riproduzione riservata ©