Capodanno, città ripulita in poche ore

Mediagallery

Anche a Livorno, come nel resto d’Italia, i festeggiamenti per il Capodanno hanno lasciato meno strascichi rispetto al 2014, almeno sul fronte dei danneggiamenti provocati ai cassonetti per la raccolta dei rifiuti e ai cestini getta-carte. Una prima stima riporta che sono stati purtroppo divelti o incendiati una serie di contenitori posizionati soprattutto in centro (Via Grande, P.zza della Vittoria, Via Serristori), mentre altri sono stati rovesciati sui viali a mare (Viale Italia e Viale di Antignano).
Nelle zone periferiche della città, invece, l’evidenza maggiore si è avuta per la presenza sui marciapiedi e sul manto stradale di piccoli materiali di varia tipologia, in primis carta, cartone e plastica, come residui degli scoppi dei petardi.
Secondo la programmazione straordinaia annunciata e programmata con l’uff. Ambiente del Comune di Livorno, i mezzi e gli operatori di Aamps e Cooplat sono stati attivi fin dalle primissime ore della mattina, concentrando i primi sforzi con lo spazzamento meccanizzato e manuale nelle zone dove si sono svolti gli eventi di San Silvestro. In poche ore tutto il centro è stato pulito e riportato all’igiene e al decoro originario. A seguire i servizi sono stati estesi anche agli altri quartieri. Le squadre di Aamps rimarranno sul territorio per tutta la giornata, così da intervenire nelle aree segnalate dai cittadini anche per la presenza di rifiuti abbandonati incautamente in prossimità dei cassonetti. Da segnalare che tutti i contenitori danneggiati saranno sostituti in breve tempo e, quando effettivamente possibile, riparati. In tal senso, nei prossimi giorni sarà possibile determinare l’ammontare dei costi complessivi a carico dell’azienda e della cittadinanza.
Per eventuali segnalazioni: numero verde 800-031.266, [email protected], www.aamps.livorno.it, facebook/twitter/app (“Aamps Livorno”).

 

Riproduzione riservata ©