Cani in negozi e parchi, ok dal Consiglio. Nuove regole valide fra 6 mesi

Mediagallery

Approvato ieri 7 aprile dal Consiglio Comunale il regolamento sulla tutela degli animali. Entrerà in vigore fra 180 giorni quindi dopo l’estate.
Tra le novità previste troviamo cani liberi di entrare nei negozi, uffici e esercizi pubblici purché abbiano museruola e guinzaglio. Si potrà accedere con un solo cane. I gestori non potranno esporre cartelli di divieto, salvo richiederne la possibilità alle autorità competenti per motivate ragioni igienico-sanitarie e segnalare il divieto con apposita indicazione (scritta o disegno) vidimata dal Comune. I cani, inoltre, potranno salire sui mezzi pubblici e saranno liberi di entrare nelle aree pubbliche e di uso pubblico (spiagge, parchi, giardini…) purché con guinzaglio lungo almeno un metro e mezzo, anche se in quest’ultimo caso il Comune potrà emanare ordinanze di divieto di ingresso in determinate aree come i parchi per bambini.
Per la stesura del documento, formato da 45 articoli, è stata ripresa la normativa in materia adottata dalla Regione Toscana integrando il tutto con i pareri delle varie associazioni, Asl e polizia municipale. Sono previste multe da 25 a 500 euro, per colore che non lo rispetteranno.
Per le spiagge, il regolamento ne stabilisce l’affidamento ad associazioni animaliste e consente l’ingresso ai cani iscritti all’anagrafe canina. In merito al canile municipale , l’assessore Massimo Gulì ha dichiarato la volontà di pubblicare il bando per l’affidamento della struttura entro la fine della legislatura. Chi accompagna i cani nelle aree pubbliche dovrà essere munito di mezzi idonei a rimuovere le deiezioni e il proprietario sarà obbligato a mostrare al pubblico ufficiale gli strumenti per la raccolta.
Tra gli altri punti del regolamento è previsto che l’animale possa essere lasciato in macchina per un periodo massimo di un’ora, a condizione che siano aperti i finestrini per garantire un microclima adeguato. In estate la durata massima è di 30 minuti.

Riproduzione riservata ©