Blitz anti-rifiuti di Aamps. Ripulita piazza Dante

Mediagallery

Cartoni, vestiti, oggetti in plastica e metallo ma anche sacchetti della spazzatura contenenti rifiuti prodotti nelle abitazioni. C’era un po’ di tutto in piazza Dante nell’area adiacente la Stazione Centrale adibita a parcheggio per le biciclette e gli scooter quotidianamente posizionati dai tanti pendolari livornesi che prendono il treno per recarsi sul posto di lavoro. E sono stati proprio i cittadini a contattare l’uff. Ambiente del Comune di Livorno e la polizia municipale che si è subito attivata allertando Aamps che, a sua volta, a ricreato questa mattina le necessarie condizioni di igiene e decoro urbano. A rallentare l’intervento un homeless di origini olandesi che da alcuni giorni sostava in tale area approfittando di un ricovero di fortuna che lo stesso si era approssimativamente costruito per proteggersi dalle intemperie.
Gli agenti non hanno però avuto particolare difficoltà a convincere il senza-tetto ad allontanarsi che, però, non ha voluto accogliere l’invito ad essere accompagnato presso una struttura dei servizi sociali comunali. Nei prossimi giorni gli ispettori ambientali di Aamps presidieranno la zona con maggiore continuità al fine di stigmatizzare ulteriori abbandoni di rifiuti e segnalare alla Polizia Municipale eventuali atti sanzionabili a termine di legge e di regolamento comunale. Tutto ciò anche in relazione ad ulteriori segnalazioni da parte dei cittadini che nei precedenti giorni avevano notato la presenza di giovani extra-comunitari e non dediti ad indecorosi bivacco con abbandono di bottiglie in vetro e plastica. Per ulteriori segnalazioni: numero verde 800-031.266; www.aamps.livorno.it; [email protected]; facebook/twitter/app (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©