In arrivo tre nuovi semafori. Ecco dove

Semafori alle intersezioni con via della Meridiana e via del Vigna e all’intersezione via Capponi/via Zola. Due attraversamenti pedonali al Poliambulatorio e al Cimitero Ebraico

Mediagallery

Sono in corso i lavori per la realizzazione di tre nuovi semafori e due nuovi attraversamenti pedonali lungo il viale Carducci e lungo l’Aurelia. Si tratta di impianti che corrispondono all’esigenza di migliorare la sicurezza degli attraversamenti (innanzitutto a vantaggio dei pedoni) lungo questi assi viari particolarmente trafficati, con intersezioni pericolose e a rischio di incidente, oggetto di ripetute segnalazioni e richieste da parte dei cittadini. In viale Carducci stanno per essere realizzati ex novo due semafori: uno all’intersezione con via della Meridiana, l’altro all’altezza di via del Vigna.
Per quanto riguarda l’Aureli, un altro impianto semaforico sarà installato in viale Ippolito Nievo, all’intersezione via Capponi/via Zola, mentre due nuovi impianti pedonali (con tutti i più avanzati requisiti per la sicurezza degli attraversamenti) saranno realizzati di fronte al Poliambulatorio (viale Alfieri) e all’altezza del Cimitero Ebraico (viale Nievo/via Terracini, vicino alla sede di Casalp).

Questi due nuovi attraversamenti pedonali non saranno a chiamata, ma ad intervalli fissi, in quanto saranno sincronizzati con gli altri impianti semaforici. Infatti il progetto appaltato consente la sincronizzazione delle centraline per la creazione di un’onda verde lungo l’asse Nord-Sud, dall’impianto di piazza Ferrucci all’impianto di piazza Damiano Chiesa, per uno sviluppo di 3,3 Km; e lungo l’asse Est-Ovest, dall’incrocio via Carducci/viale Risorgimento fino al Cisternone, per uno sviluppo di 2,2 Km. Il progetto prevede anche la sostituzione delle centraline degli impianti esistenti e l’installazione di una centralina di coordinamento all’incrocio Carducci/Nievo/Alfieri. Successivamente sarà possibile estendere questo sistema di controllo all’intero asse dell’Aurelia cittadina, già parzialmente dotato di analoga tecnologia. Questo intervento era stato approvato dalla Giunta Comunale nel dicembre 2015, con i finanziamenti del progetto “Azioni Regionali sulla sicurezza stradale in attuazione del PRIIM”. La successiva gara è stata aggiudicata all’ATI Abate – La Semaforica – ILES per 231mila euro più Iva. I lavori sono stati consegnati alle ditte a fine maggio.

Riproduzione riservata ©