Approvati i progetti Casalp. Ecco i lavori previsti

Mediagallery

Sono state recentemente sbloccate le risorse del Ministero delle Infrastrutture per i progetti di riqualificazione del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica, in base alla legge 80 del 2014.
Il piano interessa 24mila alloggi su tutto il territorio nazionale e prevede sia interventi “veloci” di manutenzione ordinaria, che una volta avviati dovranno essere realizzati entro 60 giorni, sia ristrutturazioni vere e proprie, che dovranno essere completate entro 12 mesi. Per accedere a questi finanziamenti Casalp aveva presentato un piano di interventi distribuito sui comuni del LODE livornese, in base alle priorità stabilite dalla legge. Il piano era stato approvato nel luglio scorso dall’assemblea del LODE e ammesso dalla Regione Toscana al finanziamento ministeriale.
Finanziamento che è stato concesso per diversi interventi a Livorno e provincia, e di questo l’assessore al sociale del Comune di Livorno, Ina Dhimgjini, si è complimentata con tutti gli uffici comunali e dell’ente gestore (Casalp) per il traguardo raggiunto a favore della città. L’architetto Vanessa Soriani, presidente di Casalp, ha assicurato che tutte le procedure sono state attivate per tempo in modo che i lavori siano affidati alle ditte e portati a conclusione entro i termini stabiliti dalla legge.

Nello specifico, questo l’elenco dei finanziamenti approvati per i comuni del LODE:

LETTERA A. Sono stati approvati i seguenti interventi per il ripristino di alloggi, ciascuno per l’importo massimo finanziabile (15mila euro):
Livorno: tre interventi in via Garibaldi e un intervento in via Puccini;
Piombino: due interventi in via Tobagi, due interventi in via Pisacane e uno sul Lungomare Marconi;
Cecina: un intervento in via Mascagni e uno in via Montesanto;
Rosignano Marittimo: un intervento in via del Castello e uno in Località Chiappino.
I lavori saranno completati entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento regionale di concessione del finanziamento. Tenendo conto che la pubblicazione dovrebbe avvenire entro il 5 dicembre 2015, la conclusione degli interventi è prevista entro i primi di febbraio 2016.

LETTERA B (manutenzioni straordinarie)
A Livorno è stato finanziato il rifacimento della copertura di un edificio in via Settembrini, per un importo di €. 128.391; altri interventi di rifacimento coperture sono stati finanziati a Piombino (edificio sul Lungomare Marconi) e a Cecina (edifici in via Brodolini e in via Torres).

Successivamente a questa prima tranche di finanziamenti (relativi alle annualità 2014/2016) il Ministero attribuirà al LODE Livornese altre risorse per le annualità fino al 2024. Il tutto per un importo complessivo richiesto di 473mila euro per i ripristini (di cui 195mila attribuiti in questa fase) e di oltre 3 milioni di euro per le manutenzioni straordinarie (di cui 757.500 attribuiti adesso). L’assessore Ina Dhimgjini ha ribadito che l’Amministrazione comunale continuerà ad impegnarsi su questo fronte, intercettando tutte quelle possibilità di finanziamento che potranno concretizzare le azioni a tutela del patrimonio residenziale pubblico del nostro territorio.

Riproduzione riservata ©