Al via “Appena nati”, sostegno alla genitorialità

Mediagallery

Giovedì 8 gennaio avrà inizio al Centro Infanzia Adolescenza e Famiglie (CIAF) “Edda Fagni” (via Caduti del lavoro n.26, piano 1°), riservato al primo gruppo di richiedenti, il percorso di sostegno alla genitorialità dedicato alle neo mamme ed ai neo padri (ma possono partecipare anche le neo nonne ed i neo nonni).  Il percorso si intitola “Appena nati” ed offre, con il supporto di una psicologa ed una pedagogista, uno spazio di confronto alle famiglie che hanno avuto da poco un bambino. La nascita di un figlio segna infatti un grande cambiamento nella famiglia: soprattutto chi è da poco genitore si trova ad affrontare con entusiasmo, con curiosità ma anche con preoccupazioni ed incertezze la vita del nuovo nato. Ogni volta, non solo la prima, genitori – condizione biologica e culturale insieme – si diventa o meglio ci si costruisce nel tempo e con impegno: non ci sono ricette ma, per sostenere la costruzione di sé come genitore, sono utili spazi di confronto e di sostegno; da qui il percorso “ Appena nati” che offre appunto l’occasione in cui condividere pratiche, pensieri ed emozioni. “Appena nati” prevede 10 incontri a cui possono partecipare, singolarmente e/o in coppia (fino a formare un gruppo di max n.20), neo-madri e neo-padri con bambini di età inferiore ad un anno, ma anche (come è accaduto nel 2014 perché accompagnavano le neo- mamme), neo-nonne e neo-nonni. Gli incontri si svolgono il giovedì – nelle date 8 e 22 gennaio, 12 e 26 febbraio, 12 e 26 marzo, 9 e 23 aprile, 14 e 28 maggio – in orario 9.30-11.30 (l’orario può variare in base alle esigenze dei partecipanti) nella sede del CIAF in una sala appositamente allestita, anche per poter allattare i bambini.
Gli incontri sono condotti congiuntamente dalla dr.ssa Letizia Vai (pedagogista del Comune di Livorno) e dalla dr.ssa Clelia Salvi (psicologa della SIPsIA, società italiana psicoterapia infanzia, adolescenza e coppia che collabora con il Comune di Livorno) che, oltre a fornire informazioni scientificamente corrette, hanno il compito di fornire un sostegno relazionale, di aiutare i neo-genitori a “mettere in parole” i timori, i desideri, le speranze dell’essere genitore, favorendo il confronto e la comunicazione tra pari. La partecipazione al percorso è gratuita; nella pagina http://www.comune.livorno.it/_livo/it/servizi/4377/Appena-nati-progetto-per-neo-genitori.htmlle della Rete Civica è reperibile il programma ed il modulo per chiedere di partecipare; le richieste (da inviare a [email protected]) sono accolte in ordine di data di invio ed ogni richiedente riceverà riscontro tramite email.

Riproduzione riservata ©