Abbandonano rifiuti, trovati e multati

Mediagallery

E’ una di quelle batterie di cassonetti sufficientemente isolata da permettere ai malintenzionati di abbandonare indiscriminatamente i rifiuti senza dare troppo nell’occhio.
Siamo a nord della città, precisamente in via della Padula, dove, non di rado, gli abitanti o i frequentatori della zona si imbattono in situazioni indecorose con materiali di varia tipologia lasciati illegalmente e pericolosamente sul marciapiede, in strada oppure in prossimità dei contenitori per la raccolta dei rifiuti. A seguito delle frequenti segnalazioni, gli ispettori ambientali di Aamps, su indicazione dell’assessorato all’ambiente del Comune, hanno intensificato il presidio registrando i presupposti per le indagini della Polizia Municipale. Risultato? In pochi giorni sono risaliti agli autori degli ultimi scempi ambientali cogliendoli sul fatto e comminando le relative sanzioni per un ammontare di alcune centinaia di euro.
Si tratta di un cittadino residente in zona e del titolare di una azienda edile non del quartiere. Il cittadino è stato colto in flagranza di reato. La municipale lo ha pizzicato in seguito a degli appostamenti. La ditta, invece, è stata smascherata, mediante la verifica del materiale all’interno del cassonetto (ricevute, scontrini, riferimenti su scatoloni e documenti vari ecc…).
Per segnalare gli abbandoni: numero verde 800-031.266; tel. 0586/416.111, www.aamps.livorno.it, [email protected]; facebook/twitter (“Aamps Livorno”).

 

Riproduzione riservata ©