Aamps, porta a porta nei quartieri nord. Buona la prima dei bidoncini

Chioini: "In Venezia siamo passati dal 30% al 90% di raccolta differenziata"

Mediagallery

A dicembre dello scorso anno è stata avviata in Venezia raggiungendo nella storico rione il 90% di differenziata. La raccolta porta a porta dei rifiuti è partita anche nelle zone Porta a Terra-Padula, Firenze-Enriques e in Via Provinciale Pisana e le attese della vigilia sono state rispettate. I cittadini hanno risposto positivamente collocando i materiali indicati dall’apposito calendario (il lunedì sono previsti l’organico e gli imballaggi in plastica, metallo e tetra pak) nei contenitori sistemati in prossimità dei numeri civici.
Notevolmente ridotto, pertanto, il quantitativo gettato nei cassonetti, che rimarranno in strada ancora qualche giorno per rendere il cambiamento di abitudine il più agevole possibile. Martedì sarà la volta della carta-cartone. Si ricorda che i bidoncini potranno essere esposti tra le ore 5 e le 9 è ritirati entro le 14.00. Nel frattempo Comune di Livorno e Aamps continueranno ad essere presente sul territorio con i propri operatori e comunicatori per informare e consegnare i materiali a chi ancora non li avesse ritirati e per essere a disposizione della comunità per qualunque richiesta di approfondimenti.
Alla Croce Azzurra in Via Graziani 9, davanti all’Ipermercato “Fonti del Corallo”, sarà anche presente fino al 17 maggio il punto informazioni con i seguenti giorni/orari di apertura: dal lunedì al sabato, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 17.30 alle ore 19.30. Per richieste di informazioni, segnalazioni e suggerimenti sull’evento “Il porta a porta… porta bene a Livorno” è possibile telefonare al numero verde 800-031.266, inviare un’e-mail all’indirizzo [email protected], accedere alle pagine facebook/twitter (“Aamps Livorno”) oppure visitare il sito aziendale (www.aamps.livorno.it).
“Sarà un ulteriore balzo in avanti per l’ambiente e per il decoro della città. Uno sforzo e un impegno condiviso tra amministrazione comunale, azienda e cittadini per il quale ci sentiamo tutti particolarmente orgogliosi”. Enzo Chioini, Amministratore Unico di Aamps Spa, “battezza” con entusiasmo l’avvio del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta nelle zone Porta a Terra-Padula, Firenze-Enriques e via Provinciale Pisana. E lo fa sottolineando i risultati che hanno permesso di raggiungere questo ennesimo traguardo sul versante ecologico: “I dati registrati recentemente in Venezia – afferma Chioini – sono stati eccellenti e non preventivabili all’inizio del percorso. Nel rione siamo passati dal 30% al 90% di raccolta differenziata dando un forte segnale anche al resto della città (oggi siamo al 44%) che ci apprestiamo progressivamente a coinvolgere. Gli step che abbiamo programmato fino a febbraio 2015 – aggiunge l’amministratore di Aamps – porteranno ad un coinvolgimento nel porta a porta di circa 23mila livornesi. Numeri che ci permetteranno di arrivare al 50% di raccolta differenziata, avvicinandoci significativamente alle percentuali richieste dall’Unione Europea (65%) e dalla Regione Toscana (70%). Siamo sulla strada giusta – conclude Chioini. Così facendo avvieremo grandi quantitativi di rifiuti al recupero e al riciclo, miglioreremo la qualità urbana della città e utilizzeremo sempre meno le discariche a vantaggio dell’ambiente e delle generazioni future”.

Riproduzione riservata ©