Vive sul terrazzo da anni. Salviamo Nina. Evento Fb

Su Fb la pagina "Ultimi giorni per trovare casa a Nina". L'educatrice: "Adottatela o aiutateci nella colletta per sistemarla in una pensione" . Quilivorno.it ha deciso di raccogliere la richiesta di chi si sta occupando del caso per dare massima visibilità alla storia

Mediagallery

Dal terrazzo al canile. A meno che non scatti una adozione o non si trovino i soldi per portarla in una pensione. Il tempo stringe. Tanto che su Fb è stata creata una pagina ad hoc (cliccate qui) e a breve partirà una colletta. Quilivorno.it ha deciso di raccogliere la richiesta di chi si sta occupando del caso per dare massima visibilità alla storia.
Parliamo di una canina femmina di 7 anni, da 4 chiusa su di un terrazzo di una casa di Livorno, zona Corea. Non potendola più gestire, anche per l’arrivo di un bambino, la giovane proprietaria vuole da tempo darla via, ma nessuno al momento si è fatto avanti. Nina attualmente esce di casa solo per fare i suoi bisogni, dopodiché la padrona la riporta sul terrazzo. A interessarsi di questa situazione è stata Caterina Raffaele, educatrice cinofila di Livorno, presidente dell’associazione A.S.D. EduCate Branco Cinofilo e fondatrice insieme alla mia collega Michela Cagliata, della scuola cinofila HumanDog di Livorno. “L’obiettivo – dice – è quello di non far finire l’animale in un canile di Lari dove noi educatrici non potremmo più né seguirla, né sapere niente. Vogliamo far conoscere la storia di Nina a tutta Livorno”. Ecco quindi che l’educatrice ha aperto su Facebook una pagina per Nina e sta lavorando per sistemarla in una pensione di Livorno, una struttura ricettiva ad hoc per animali. “Su Fb, dove tra l’altro sono presenti dei video, abbiamo aperto la pagina “Ultimi giorni per trovare casa a Nina” – cliccate qui, dove informiamo costantemente la città sugli sviluppi di questa storia. Presto daremo indicazioni su come partecipare a una colletta che consenta a Nina di vivere in questa pensione. E’ sufficiente donare da parte di ognuno un euro al mese, 12 l’anno. Le mie colleghe ed io intanto siamo disposte ad accollarci la spesa con la speranza che possa essere adottata il prima possibile. Vorremo che gran parte dei livornesi potessero vedere questi video e se non possono adottare questo splendore, almeno condividerlo il più possibile!”.

 

Riproduzione riservata ©