Ztl in Venezia attiva entro l’anno

La gara è stata vinta dalla ditta Projet Automation SpA con sede a Monza che ha presentato un’offerta economica pari a 422.666 euro più Iva

Mediagallery

L’amministrazione comunale annuncia la consegna ufficiale dei lavori per l’istallazione dei varchi elettronici per l’accesso al quartiere Venezia, in vista dell’istituzione della Ztl notturna. Dall’avvio dei lavori la durata tempistica prevista sarà di 120 giorni più 30 giorni per il collaudo e parallelamente alla fase inerente il parere di esecutività del Ministero delle Infrastrutture. Il sistema sarà attivo entro la fine dell’anno e sarà preceduto da un periodo di informazione per la cittadinanza, per evitare processi sanzionatori.
Per trasparenza, si informa che la gara è stata vinta dalla ditta Projet Automation SpA con sede a Monza che ha presentato un’offerta economica pari a 422.666 euro più Iva, dove la base d’asta era stata fissata a 471.000 euro.
La ditta che ha l’autorizzazione a procedere sul programma di intervento, provvederà alla fornitura e all’installazione delle apparecchiature di videosorveglianza, tra cui telecamere e sistemi di elaborazione per il controllo degli accessi e l’emissione degli eventuali verbali. La concessionaria dei lavori provvederà inoltre all’installazione delle linee in fibra ottica per il collegamento alla sala operativa della Polizia Municipale. Oltre alla realizzazione delle opere edili e della segnaletica, la ditta dovrà garantire a proprie spese la manutenzione di tutto il sistema per 8 anni di cui i primi 4 anni in garanzia. Saranno realizzati tre varchi di controllo con telecamere e il bando richiedeva anche la messa in opera di due ulteriori varchi elettronici, uno in entrata ed uno in uscita, per il controllo della zona pedonale che sarà gradualmente istituita in scali del Ponte di Marmo e scali del Monte Pio. Questo sarà l’inizio di un percorso per salvaguardare una zona storica, dopo varie segnalazioni da parte dei cittadini del quartiere ascoltando le loro osservazioni.

Riproduzione riservata ©