Turismo, Confesercenti lancia la “sfida-Livorno”

Il tour con i consiglieri regionali è servito a dimostrare che con un pacchetto chiavi in mano di un giorno, tutti possono “assaggiare” la Livorno nei suoi aspetti più tipici e caratteristici e che, soprattutto, ne vale davvero la pena

Mediagallery

Confesercenti Provinciale Livorno ha organizzato giovedì 7 aprile, nella città labronica uno speciale “educational” di carattere regionale (erano presenti i consiglieri Francesco Gazzetti, Gianni Anselmi e l’Assessore Cristina Grieco) con una rappresentanza delle federazioni del settore turismo di Confesercenti Regionale.

L’obiettivo, nell’ottica di proseguire l’esperienza che già lo scorso anno Confesercenti aveva organizzato per promuovere la città presso le strutture ricettive e balneari della provincia di Livorno, è quello di portare a livello regionale la “sfida” di promuovere la città labronica come destinazione turistica, facendone conoscere, toccare e gustare in prima persona proprio ai membri del consiglio regionale le caratteristiche.

al mercato banchiConfesercenti ha programmato, con la collaborazione della Cooperativa Itinera società esperta in promozione del territorio, l’educational su “Livorno tipica: tra storia, cultura e tradizione gastronomica” e per un’intera giornata ha guidato il selezionato gruppo in un percorso che da via della Madonna lo ha guidato dentro il Mercato Centrale ed i suoi sotterranei e, dopo una pausa dalla storica Torteria da Gagarin per il 5e5, alla Fondazione Livorno. Pranzo/degustazione al ristorante L’Ancora, accreditato dal neonato marchio “Cacciucco 5C” e poi via per un lungo pomeriggio che dal giro dei fossi in battello ha condotto il gruppo prima alla scoperta della Fortezza Vecchia e poi della sede della Cantina della Coppa Barontini.

Insomma, un vero e proprio tuffo nella livornesità attraverso i luoghi ed i sapori che rappresentano il cuore pulsante della città da sempre. L’educational doveva servire a dimostrare che con un pacchetto chiavi in mano di un giorno tutti possono “assaggiare” la Livorno nei suoi aspetti più tipici e caratteristici e che, soprattutto, ne vale davvero la pena.

IMG_1006“Ora la sfida di Confesercenti è mettere a frutto questa iniziativa per stimolare i competenti organi regionali a puntare uno sguardo di attenzione in più su Livorno. E’ chiaro” spiega la Presidente di Confesercenti Livorno Maristella Calgaro” che le scelte strategiche per il rilancio economico della città passano da progetti di portata nazionale ed internazionale che riguardino principalmente il porto e la portualità, ma ciò non può ne deve distrarre nessuno dal pensare che il turismo sia in grado di offrire un proprio contributo alla produzione di redditi e quindi alla ricaduta di positivi effetti sulla ripresa economica”.

Proprio in questi giorni l’Amministrazione ha presentato i dati elaborati nell’ambito dell’OTD (Osservatorio Turistico di Destinazione) relativamente agli incassi provenienti dalla Tassa di Soggiorno: emerge in modo chiaro che il turismo non solo è fonte di introiti ma che quest’ultimi possono a loro volta finanziare e sostenere iniziative che siano da volano per sostenere un sempre maggiore sviluppo del comparto turistico nella città labronica.

“Come Confesercenti riteniamo che la sinergia tra operatori di settore e livelli istituzionali sia l’imprescindibile strumento per contribuire a garantire a Livorno una chance anche nel settore turismo, nell’interesse comune che tutti quanti noi dobbiamo avere, ovvero il futuro della città” ha concluso Calgaro al temine dell’iniziativa.

Riproduzione riservata ©