Troppi rifiuti dopo il Mercatino del Venerdì, le strade riaprono in ritardo

Aamps invita gli ambulanti al massimo rispetto del regolamento per il corretto conferimento dei rifiuti durante e al termine del mercatino

Mediagallery

Frequentare il “Mercatino del Venerdì” rientra nella tradizione dei livornesi, soprattutto nelle festività natalizie. Nell’arco della mattina, se il tempo è benevolo, si concentrano in zona Stadio migliaia di persone per fare acquisti di ogni tipo e ad ogni prezzo. Alla chiusura, nella tarda mattinata, intervengono gli operatori di Aamps che, con il supporto della Polizia Municipale, provvedono in breve tempo a ripulire completamente tutta l’area con lo spazzamento manuale e quello meccanizzato.
Si tratta di interventi da realizzare nel più breve tempo possibile, così da rendere le strade nuovamente percorribili e ridurre al minimo i disagi dei residenti del quartiere. Nella giornata odierna, però, ci troviamo costretti a segnalare un ritardo nelle operazioni di pulizia che hanno portato la Polizia Municipale a ritardare la riapertura delle strade. Gli operatori di Aamps, infatti, si sono trovati di fronte ad un quantitativo spropositato di rifiuti gettati in terra che li ha costretti ad interventi straordinari non preventivati. Pur non volendo generalizzare (sono in molti a rispettare le norme), l’Azienda invita gli esercenti ambulanti al massimo rispetto del regolamento per il corretto conferimento dei rifiuti durante e al termine del mercatino, così da contribuire a garantire le operazioni di pulizia nei tempi programmati.

Riproduzione riservata ©