Trasloco abusivo in strada, multa di 600 euro

Mediagallery

Avevano deciso di cambiare il mobilio della camera da letto e di accettare in dono da alcuni amici un armadio a quattro ante, un comò e un telaio di un letto, usati ma considerati meritevoli di far parte del nuovo arredamento (hai scaricato l’APP di Aamps? Clicca qui). Di contro si erano organizzati per disfarsi dei mobili vecchi, predisponendo il trasporto del materiale con un furgone da via Cossa, in centro, alla più vicina stazione ecologica al Picchianti. Invece è sopraggiunto l’inconveniente: durante il montaggio dell’armadio l’incauta famiglia si è accorta di aver preso male le misure e di non poterlo sistemare tra le mura domestiche come preventivato. Cosa fare visto che i pezzi di cui disfarsi a quel punto erano raddoppiati di numero e non entravano nel camion già colmo parcheggiato sotto casa? Sul momento è sembrata la soluzione più immediata abbandonare i rifiuti in strada, senonché i forti rumori in pieno giorno e la vista indecorosa sul ciglio della strada hanno attirato l’attenzione degli abitanti della zona che hanno chiamato gli ispettori ambientali e la Polizia Municipale. Colti in flagranza di reato è scattata puntuale la sanzione di 600 €. Gli ispettori ambientali hanno approfittato dell’occasione per informarli nel dettaglio su come sia possibile disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, sia avvalendosi dei centri di raccolta sia telefonando al numero verde 800-031.266 per prenotare il servizio di ritiro gratuito a domicilio

Riproduzione riservata ©