La tramvia prende forma: “Corse anche serali”

Mediagallery

L’ipotesi della realizzazione di una tramvia su gomma prende forma. In commissione sono state fatte alcune ipotesi e sono stati presentati due tipi di vettura che potrebbero essere adatti alla nostra città. L’assessore Giovanni Gordiani spiega quali potrebbero essere le possibili fermate che la nuova linea potrebbe fare e la possibilità di estendere l’orario di partenza della tramvia nelle ore serali-notturne dalle stazione. “Un asse protetto a basse emissioni o a emissioni zero che potrebbe fare una linea che parte dalla stazione per arrivare ai Quattro Mori”.
Il progetto prevede anche una ristrutturazione globale dei servizi in modo tale da permettere anche a chi arriva dopo le 21 alla stazione col treno può trovare un mezzo che lo porta fino in centro, l’ipotesi potrebbe essere quella di estendere l’orario serale con corse a frequenza ridotta. Deve essere rivisto in generale il piano delle linee, il piano degli orari e la possibilità di corsie preferenziali in modo che i mezzi arrivino sempre in orario. L’obiettivo è quello di far arrivare la tramvia sempre in orario grazie alle “corsie protette”. I mezzi che si stanno valutando sono di due tipi ed entrambi su gomma, ed hanno la possibilità di essere allacciati ai cavi aerei ma anche in prossimità di incroci o zone particolari di essere autonomi senza il bisogno dei cavi aerei. Una rivoluzione che potrebbe incentivare qualora venga realizzata la tramvia o pre-tramvia i cittadini ad utilizzare il mezzo pubblico lasciando l’auto nei parcheggi di scambio che verrebbero realizzati.

Qui in pagina potete trovare due immagini di due tipi di tramvia su gomma.

Riproduzione riservata ©