Surf, frigoriferi, ombrelloni e televisori e non solo. Raccolti 800 kg: multe a chi abbandona

Mediagallery

Una tavola da stiro, ma anche una da surf. Un ombrello per la pioggia, ma anche un ombrellone per il sole (clicca qui per leggere delle multe a tre esercenti per abbandono di rifiuti). Eppoi televisori, video-registratori, scarponi e sci, materassi e mobilio vario. Sono alcuni degli oggetti che questa mattina gli abitanti della Circoscrizione 2 hanno portato alla postazione mobile che il Comune di Livorno ed Aamps hanno allestito in piazza dei Domenicani per disfarsi dei rifiuti ingombranti e dei RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche).
Più di 800 kg. di materiali, soprattutto plastica, metallo e legno, poi consegnati dagli operatori al centro di raccolta in località “Picchianti” per il successivo avvio alle piattaforme autorizzate al recupero e al riciclo. Risultano decine le persone che si sono presentate all’info point anche solo per inoltrare delle segnalazioni ambientali o per avere informazioni sul corretto conferimento dei rifiuti e sulla raccolta differenziata.

postazione mobile 2 L’iniziativa, denominata “La tua strada non è una discarica” e concretizzata dal Comune di Livorno e da Aamps per contribuire a combattere il fenomeno dell’abbandono, sarà replicata in Via del Littorale (angolo Via Fucini) il 31 luglio, a Barriera Garibaldi il 28 agosto, in piazza Gavi l’11 settembre e in piazza Monnet il 25 settembre. In quest’ottica l’Azienda ricorda che per consegnare i materiali indesiderati e gli oggetti riciclabili è comunque attivo il servizio per il ritiro gratuito a domicilio con una telefonata al numero verde 800-031.266 e sono aperti costantemente i due centri di raccolta al “Picchianti” e a “La Rosa”. Per ulteriori informazioni: www.aamps.livorno.it; [email protected]; facebook/twitter (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©