Studenti in gara per la raccolta di rifiuti elettronici

Mediagallery

Spesso contengono sostanze inquinanti e tossiche, come il mercurio e i clorofluorocarburi. Per questo disfarsene senza prestare le necessarie accortezze può risultare particolarmente dannoso per l’ambiente. Sono i cosiddetti RAEE, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche che, invece, se raccolti separatamente e smontati con le dovute accortezze possono essere recuperati e favorire il riciclo di materiali come l’acciaio, il ferro, l’alluminio, la plastica, il rame, l’argento ecc.
In questa categoria sono compresi numerosi oggetti di piccole dimensioni, come i telefoni cellullari, gli smartphone e i tablet, utilizzati e sostituiti con una certa continuità soprattutto dai più giovani. Proprio per sensibilizzare maggiormente gli studenti delle scuole medie ed indurli a prestare la massima attenzione al corretto conferimento, il Comune di Livorno ed Aamps hanno indetto la gara-concorso “recupeRAEE” il cui avvio è previsto il 26 aprile. La scuola media, tra le 18 presenti a Livorno, che in due settimane (entro il 9 maggio) riuscirà a raccogliere e a collocare negli appositi contenitori il maggior quantitativo di piccoli rifiuti da apparecchiature elettriche e elettroniche verrà premiata con una lavagna interattiva multimediale.
Da segnalare che ogni qual volta i contenitori risulteranno colmi, gli operatori provvederanno alla vuotatura e alla successiva pesatura. A seguire è previsto il trasporto ai Centri di Raccolta per l’effettivo avvio allo smaltimento.
Aamps conferma che questa tipologia di proseguirà negli istituti scolastici anche dopo la scadenza della “gara-concorso”.

L’elenco esemplificativo degli oggetti che potranno essere inseriti nei “recupeRAEE”: ferri da stiro, apparecchi tagliacapelli, asciugacapelli, spazzolini da denti elettrici, rasoi elettrici, apparecchi per massaggi e altre cure del corpo, sveglie, orologi da polso o da tasca e apparecchiature per misurare, indicare e registrare il tempo, mouse, tastiera, notebook, agende elettroniche, tablet, calcolatrici tascabili e da tavolo, telefoni senza filo, telefoni cellulari, caricabatteria, segreterie, apparecchi radio, videocamere, registratori musicali , apparecchiature per registrare o riprodurre suoni, apparecchi di illuminazione (escluse le sorgenti luminose), strumenti per saldare, treni elettrici e auto giocattolo, giocattoli elettrici in genere, consolle di videogiochi portatili, videogiochi, micro computer per ciclismo, immersioni subacquee, corsa, canottaggio, ecc., termometri digitali, rivelatori di fumo, regolatori di calore termostati, apparecchi di misurazione, pesatura o regolazione ad uso domestico.

Riproduzione riservata ©