Nuovo bike sharing. Le tariffe

L'abbonamento annuale costerà 35 euro. Prezzi modici per chi vorrà noleggiare le bici "a ore" con la prima mezz'ora gratuita

Mediagallery

Spunta timidamente il nuovo bike sharing a Livorno. Come anticipato da Quilivorno.it, le stazioni cittadine saranno 7 e si chiameranno “PedaLiAmo”. A fare bella mostra di sé sono le prime postazioni che si affacciano in piazza della Repubblica e in piazza del Municipio  davanti al Comune e piazza Cavour. A dare le indicazioni sulle nuove tariffe ci pensa il “totem” illustrativo che spiega come verrà utilizzato il nuovo servizio.
L’abbonamento annuale al bike sharing costerà 35 euro con dieci euro di sconto, e quindi 25 euro per gli studenti o in caso di convenzioni. Nell’abbonamento sono già compresi i 5 euro della prima ricarica obbligatoria.
L’abbonamento settimanale al servizio avrà un costo di 10 euro mentre serviranno 5 euro se si vorrà farne un uso giornaliero.  Sempre grazie alle spiegazioni fornite dal cartellone in piazza della Repubblica si può leggere come se si volesse fare un uso “ad ore” della bici la prima mezz’ora sarà gratis, la seconda 0,90 euro, la terza ora di noleggio 1,50 euro e dalla quarta in poi 2 euro all’ora.
IMG-20160525-WA0007La ditta che ha vinto l’appalto, la Bicincittà Srl di Torino, sta provvedendo da qualche settimana a smantellare le attuali cinque postazioni (ubicate in piazza Dante, piazza della Repubblica, piazza Cavour, piazza del Municipio e piazza Mazzini) riallestendole con le nuove bici e le nuove strumentazioni fornite dalla ditta come appena accaduto in piazza della Repubblica. Oltre alle vecchie cinque stazioni è prevista la realizzazione di due ulteriori postazioni: una ubicata nei pressi dell’ingresso del Poliambulatorio (viale Alfieri) e l’altra all’interno del Parcheggio Libertà (via della Libertà), in prossimità del raccordo con la pista ciclabile.
In città ci saranno quindi 7 postazioni, per un totale di 54 cicloposteggi, con un numero di biciclette in funzione che sarà commisurato all’utilizzo.
Il prelievo dei mezzi potrà avvenire anche mediante una app per smartphone (Bicincittà), associata alla carta di credito.
Il servizio non è ancora attivo ed è ancora in fase di allestimento. Quando tutto sarà pronto sarà comunque possibile avere maggiori informazioni sul sito www.bicincitta.com

Riproduzione riservata ©