Sosta gratis in centro, ma vince quella “selvaggia”. 200 multe per parcheggi sul marciapiede

Ben 202 le sanzioni totali elevate nella serata di sabato dalla Municipale. Tra le zone nel mirino: via Marradi, il quartiere Venezia, la zona Mercato e la Scopaia

Mediagallery

Per dare risposta ai numerosi esposti dei cittadini e garantire la sicurezza della circolazione dei veicoli e dei pedoni, sabato 5 dicembre la polizia municipale ha organizzato un servizio dedicato al contrasto delle soste sui marciapiedi, scivoli e attraversamenti e aree pedonali. Non cede l’abitudine degli avventori dei locali di parcheggiare in divieto pur di portarsi l’auto il più vicino possibile: 202 le sanzioni elevate nonostante il “fuggi, fuggi” di moltissimi conducenti che hanno prontamente spostato i veicoli appena avvistate le auto della municipale che sia avvicinavano. Le maggiori criticità sono state riscontrate in via Marradi dove, nonostante la possibilità di parcheggiare gratis poco distante offerta dai gestori dei locali, erano presenti 53 autovetture in sosta sui marciapiedi.
Ben 61 le sanzioni elevate in Venezia: molti veicoli nelle aree pedonali e molti in doppia fila ambo i lati nella via Borra dove risultava problematico lo scorrimento dei veicoli in transito. Molti avventori dei locali infatti , temendo che le telecamere di via della Venezia fossero già in funzione, hanno invaso le vie limitrofe alla istituenda Ztl notturna. Una decina di auto sulle intersezioni e marciapiedi in zona Scopaia invasa il venerdì e il sabato dai frequentatori di un vicino locale. Proteste dei residenti anche per auto in area pedonale di via della Madonna e piazza Cavallotti: 27 le autovetture sanzionate.

Riproduzione riservata ©