Servizio civile: 130 posti in palio. I dettagli

Mediagallery

A breve (si pensa già dai primi di agosto) uscirà un bando speciale della Regione Toscana per 242 posti riservati alla Provincia di Livorno e 130 specificatamente per il territorio livornese. In vista dell’uscita di questo Bando per il Servizio Civile (in allegato la graduatoria dei progetti)- riservato ai giovani sotto i 30 anni che non studiano e non lavorano- il vice sindaco Stella Sorgente, nel corso di una conferenza stampa, ha lanciato un avviso ai giovani livornesi interessati al bando di sottoscrivere quanto prima il patto di attivazione Garanzia Giovani al centro per l’impiego (via Marradi,16), requisito essenziale per inoltrare domanda di partecipazione. “Il bando di prossima uscita – ha detto Stella Sorgente – non risolverà certo il problema della disoccupazione giovanile in città, ma sarà pur sempre una opportunità per tanti giovani, di uscire, almeno per un anno, dalla totale inattività e di lavorare per un qualcosa di veramente utile”.
Livorno è la seconda città delle Regione, dopo Firenze, per il più alto numero di giovani Neet, ovvero giovani che non studiano, non lavorano e non sono impegnati in nessun percorso formativo; da qui “la necessità ed il nostro sforzo – ha sottolineato la vicesindaco – per attivare e coordinare non solo gli enti preposti ma anche tutte le associazioni accreditate per il servizio civile affinchè venissero presentati progetti utili e finanziabili”.
Il risultato è che oggi ci sono in programma sul territorio livornese progetti per 130 posti che spaziano dall’ambito sociale a quello culturale, educativo e ambientale.  I ragazzi che prenderanno parte ai progetti come servizio civile lavoreranno per un anno percependo un assegno mensile di 433 euro netti.

Riproduzione riservata ©