Semaforo anti-allagamento, lavori per 50mila euro

Mediagallery

Mercoledì 16 settembre, sarà montato un “semaforo” che segnalerà agli automobilisti, con messaggi visivi e sonori, se è possibile accedere al sottopasso ferroviario di via Firenze, oppure no, in caso di forti piogge. Un impianto di segnalazione, cioè, dell’ innalzamento del livello delle acque meteoriche.

L’intervento, che ha un costo di 50 mila euro, è considerato di grande utilità, dato che via di Firenze è uno dei punti di Livorno considerati più critici, a rischio allagamento.

E’ lì infatti che la Protezione Civile del Comune posiziona sempre l’idrovora mobile per aspirare l’acqua.
Il nuovo dispositivo, secondo la Protezione Civile, si configura come miglioramento della gestione dell’emergenza, in attesa che venga installata un’idrovora fissa.
Con uno specifico Accordo Comune-Consorzio di Bonifica n. 5 Toscana Costa, il Consorzio predisporrà prossimamente, con il supporto del Comune, il progetto esecutivo dell’idrovora fissa.

Per consentire lo svolgimento dei lavori di installazione dell’impianto, da mercoledì 16 a domenica 20 settembre, via Firenze sarà chiusa in direzione Livorno e la circolazione sarà deviata sulla corsia direzione Pisa (che diventerà senso unico).
Più in dettaglio l’ordinanza di traffico prevede:
l’istituzione del divieto di transito veicolare in via Firenze nel tratto di carreggiata direzione Pisa-Livorno compresa tra via Ugione e la corsia di inversione del senso di marcia posta all’altezza dello stabilimento Fratelli Elia;
l’istituzione del doppio senso di marcia in via Firenze nel tratto di carreggiata direzione Livorno-Pisa compresa tra via Ugione e la corsia di inversione del senso di marcia posta all’altezza dello stabilimento Fratelli Elia.

Riproduzione riservata ©