Ruspe agli orti urbani, le blocca il sindaco

Mediagallery

Il 29 settembre le ruspe (nelle foto di Simone Lanari) della Cooperativa Clc si sono presentate agli orti urbani tra via dell’Ambrogiana e via dell’Erbuccia, zona Goito, con l’obiettivo di tornare in possesso dei terreni di proprietà della società occupati dalla primavera scorsa. Per due ore è andato avanti un braccio di ferro. Alla fine sarebbe stata decisiva la telefonata – seguita da un incontro con i proprietari – del sindaco che ha garantito ai vertici della società di portare l’argomento in commissione. La Cooperativa Clc si sarebbe detta disponibile a trovare una soluzione condivisa e sarebbe pronta anche a cedere una porzione di terreno di circa 4 ettari.
Sabato 27 settembre, alle 10, era iniziata da parte del comitato disoccupati la pulizia del terreno a seguito della forte preoccupazione dei residenti per quello stato di incuria. “In una giornata di lavoro – dicono – dalle piante e dalla terra abbiamo tirato fuori diversi scheletri di biciclette e motorini, recinzioni metalliche, mobilio. I lavori proseguiranno finchè tutta la terra non sarà liberata dallo scempio, ripulita e riportata alla sua dignità originale: vi sarà infatti impiantato un orto-giardino, i cui prodotti verranno devoluti ad alcune realtà cittadine che si occupano di dare dei pasti gratuiti a persone che si trovano in uno stato di fragilità economica. Con questo atto ci opponiamo ancora fermamente alla cementificazione di questo terreno, che deve continuare ad esprimere la sua vocazione storica, e cioè quella di nutrire gli abitanti della città e dare spazio a progetti dal basso di aggregazione sociale”.

Riproduzione riservata ©