Rossi in posa su Fb con i vicini. Polemica

Mediagallery

Ha scatenato e sta scatenando una miriade di reazioni il post, con foto, pubblicato dal presidente della Regione Toscana sul proprio profilo Fb in cui Rossi si è fatto fotografare con i suoi vicini di casa rom. “Vi presento i mie vicini. Siamo sul marciapiede davanti alle nostre case. Da sinistra Cassandra, Andra, Verdiata e Francesco con in braccio la piccola Narcisa. Accanto a me a sinistra Robert, il papà di Narcisa, e Dragos a destra, suo cugino. Papina, Papusa in ginocchio e Nadia in piedi, la mamma di Narcisa. L’ultima a destra è Dana, la moglie di Dano che ride dietro l’obiettivo e scatta questa bella foto di domenica pomeriggio a Firenze”.
Oltre 3350, mentre scriviamo, i commenti al post tanto che Rossi è stato costretto a postare un secondo messaggio di spiegazioni. Questo. “Una riflessione. Il mio post sui rom oltre che “like” e “condivisioni” ha generato una sequenza di commenti in gran parte impregnati di odio razziale. L’uso dei social media non può essere limitato in alcun modo ma quando il discorso pubblico diventa sfogo violento e irrazionale occorre alzare il livello della discussione. Esiste un’iniziativa del Parlamento europeo che si chiama No Hate Speech Movement http://www.nohatespeechmovement.org. Ritengo che Facebook Italia dovrebbe sostenere e dare risonanza a questa iniziativa, sono in gioco la cultura democratica e la convivenza civile”.

Riproduzione riservata ©