Rimossa mega discarica: maxi multa

Indagine della Municipale, Aamps pulisce. Sanzione di 1600 euro per abbandono di rifiuti

Mediagallery

Eternit, frantumi e macerie, pneumatici, pallet in legno, vetri rotti, apparecchiature elettriche ed elettroniche e oggetti vari in plastica e metallo. Una discarica abusiva dalle dimensioni imponenti è stata creata in poco tempo in via dei Materassai, in località Picchianti. Per questo Aamps, anche a seguito delle numerose segnalazioni dei cittadini, si è attivata in questi giorni per la rimozione di quantitativi che, si stima, potrebbero arrivare complessivamente intorno alle 15 tonnellate. Nell’occasione sono ancora impegnati quotidianamente 5 operatori con 3 mezzi indispensabili per l’accatastamento e la raccolta dei rifiuti. I costi dell’operazione saranno quantificati al termine dell’attività.
Presente anche la Polizia Municipale che ha avviato le indagini per risalire agli autori di tale scempio. Una prima sanzione è comunque già stata elevata: ammonta a 1.600 € ed è stata addebitata ad un individuo residente a Livorno che ha abbandonato un vecchio furgone non più funzionante nella strada in questione.
Aamps coglie l’occasione per rinnovare l’appello alla cittadinanza a non abbandonare i rifiuti in strada e a fruire dei servizi garantiti per disfarsi di oggetti non più utilizzati, come i centri di raccolta in via Cattaneo e in via degli Arrotini e il ritiro gratuito e a domicilio da prenotare con una telefonata al call center aziendale (numero verde 800-031.266; “whatsapp” 366/62.00.878; [email protected]; www.aamps.livorno.it; facebook/twitter/app “Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©