Rifiuti, cassonetti colmi. E nel tuo quartiere?

Raffica di segnalazioni, negli ultimi giorni, da parte dei lettori di Quilivorno.it per la presenza di cassonetti colmi. E nel vostro quartiere? Inviateci una mail con foto a [email protected]

Mediagallery

Raffica di segnalazioni, negli ultimi giorni, da parte dei lettori di Quilivorno.it per la presenza di cassonetti colmi e spazzatura riversata sui marciapiedi. La prima arriva dal Pontino (clicca qui). La seconda da via Cavvalletti (clicca qui). Anche ad Antignano le cose non vanno meglio (clicca qui). Infine, una segnalazione da via Salvini (clicca qui) e dal Cisternino (clicca qui). Segnalate la situazione nel vostro quartiere inviandoci una mail con foto a [email protected]

Riproduzione riservata ©

22 commenti

 
  1. # Roberto

    Chiaro esempio di come il lavoratore sta boicottando la sua citta .Chiaramente con il benestare dei sindacati .Tanto poi il comune dovra abbassare la testa quando la popolazione di Livorno sicuramente protestera .E noi continueremo a pagare per quel baraccone di sfaticati

  2. # mario di borgo

    La Municipale dovrebbe presidiare il territorio al posto di fare multe inutili per innocui divieto di sosta. Ma forse per loro sono situazioni troppo complesse…..

  3. # freefree

    non solo cassonetti , ma anche le strade sono piene di immondizia per il vento che l’ha trascinata

  4. # landi flavia

    Anche dove abito io ieri sera era impossibile passare sul marciapiede dai sacchetti di rifiuti ed anche dai sacchetti di materiale differenziato(carta, plastica). Io abito in Via Calzabigi tratto che va dall’incrocio con Via Redi all’incrocio con Via Casse di Risparmio.

  5. # Pisano

    Ahahahaha……. Come siete messi…..leggere le notizie di Livorno e’ meglio dì zelig…… Ahahahah ohohoho oioioioi

  6. # Alla frutta

    La Leccia uno schifo. Questo mese non pago la Tari

  7. # beppe

    Via Targioni Tozzetti: cassonetto vuoto a causa dell’impossibilità di raggiungerlo per il mare di sacchetti a terra.

  8. # Skywalker

    Invece nella città della torraccia storta tra campi rom, gente del contado che il fine settimana la affolla, corso italia dove ti ammazzano a pugni (vedi episodio di cronaca del recente passato), cisanello con quei bei palazzoni degni di scampia, zona vettovaglie e stazione (quindi tutta Pisa visto che ha due strade messe in croce) siete messi benino….

  9. # ugo

    ma perchè ancora sacrifici per loro…

  10. # Cecco Angiolieri

    Dimissioni e tutti a casa…Nogarin per primo

  11. # israel hands

    certo che ci vuole una considerevole dose di faccia di bronzo poi a chiedere la solidarietà della città

  12. # luca

    posso chiedere una preghiera? ….che i dipendenti aamps facciano vedere chi sono….si rimbocchino le maniche e in un paio di giorni facciano vedere a tutti che sono capaci di fare e ripuliscano questa città!!!!

  13. # piratatirreno

    Cos’e’, un film di fantascienza?
    Sarebbe l’unica logica azione che potrebbero fare …..ma la logica bisogna averla, e di solito (per di piu’) ci si nasce.
    Quindi a te le conclusioni.

  14. # piratatirreno

    Tanto la boicottano sempre, anche quando non ce ne è bisogno!!
    Perchè, tutte le mattine (o quasi), quando i camion che fanno il giro di raccolta in coteto si trovano davanti al parcheggio dei Vigili del Fuoco “travasando” i rifiuti dal camion più piccolo a quello più grande, non curanti del fatto che un camion contiene vetro e l’altro plastica (forse perchè così facendo risparmiano tempo e possono passarne di più al circolino dello stesso quartiere); passate fuori dal circolino dalle 09.30 alle 10.30, ci sono più camion li che all’inceneritore!! Oppure quando prima di prendere i sacchi della differenziata guardano furtivamente verso terrazzi e finestra per vedere se c’è qualcuno che li osserva, e se non c’e’ nessuno, raccolgono tutto (ad esempio sacchi di organico, plastica e sacchi rosa) e gettano tutto nello stesso camion!! BRAVI!! Questo non è boicottare? Non significa prendere in giro e truffare tutti i cittadini (che pagano per un servizio di differenziata)!!!!??
    E’ cosi’ che si lavora??! E poi vorreste anche solidarieta’??!! Ma che la chiudano davvero l’azienda e che licenzino tutti (e riassumano solo chi se lo merita!!)
    P.S. se non credete a quello che ho detto nel giro di 2 o 3 giorni mando foto e video. Bisogna però vedere se quilivorno poi ha il “fegato” di pubblicarle!! (visto che già una volta provai a denunciare la cosa ma….forse si sono dimenticati)

  15. # CARLO

    tanto Nogarin se ne frega perché la spazzatura dove è iniziata la raccolta differenziata rigida, i cassonetti in strada non ci sono più e la spazzatura è nei cortili con tarponi che fanno Natale

  16. # piratatirreno

    Grazie alla redazione per aver pubblicato.

  17. # carlo

    se è così per davvero, fanno schifo, perché per noi di Coteto che abbiamo iniziato per primi, fare la raccolta differenziata rigida è un grosso sacrificio e ci spinge solo per il futuro dei nostri figli

  18. # cittadino

    Forse al circolino fanno le riunioni per parlare e cercare di risolvere i problemi aziendali !

  19. # mario di borgo

    Tutti a casa…..questa e’ la gratitudine verso la città che ha sempre sostenuto le rivendicazioni dei dipendenti. AAMPS….niente tagli al sociale AAMPS da liquidare….

  20. # piratatirreno

    Si in orario di lavoro e da qualche anno??
    Comunque tutto può essere.

  21. # piratatirreno

    Caro Carlo, sono d’accordo con te.
    E’ UN GRANDE SACRIFICIO!!! La differenziata, sommata alla vita frenetica (credo ormai di ognuno di noi) di certo non e’ quello che ci voleva.
    Con topi nei giardini sul retro dei vari condomini. Prima magari si vedevano di tanto in tanto i classici topini di “campagna”, ora passano le pantegane a tutte le ore. Complimenti a chi ha organizzato il servizio (non dovevano esserci anche controlli per far rispettare il normale conferimento dei rifiuti?) ah ah ah !! si va bene….ho smesso da qualche anno di credere ai ciuchi che volano.
    E poi vorrei fare una domanda: ma se con tutti i sacchi di immondizia che vengono lasciati a mezze giornate sui marciapiedi, qualcuno (tipo disabili, nonni e mamme con passeggini, ecc) non riuscisse a passare, che si deve fare? si deve camminare per strada? Che cervelli che ci sono!!! Non ho parole.
    Cosa farò io lo so di certo: appena mi trovo in una situazione analoga, e non sono sempre di corsa come ogni giorno, chiamo i vigili urbani e voglio vedere se dal marciapiede devo scendere io oppure se qualcuno spostera’ i sacchi dell’immondizia?!!! Lo vorrei sentire con le mie orecchie un vigile urbano che mi dice: signore scenda un attimo dal marciapiede e risalga (come hanno già detto a qualcuno di mia conoscenza….ma questi sono soltanto discorsi perchè non ho le prove).
    Comunque….BENVENUTI A LIVORNO, quella che un tempo (circa 20 anni fa almeno) era una fantastica città, una città che faceva invidia a molte altre in tutta Italia! MI PIANGE IL CUORE!!!

  22. # Darkveder

    Non è vero la città di Pisa e all’avanguardia multifunzionale e grande metroropoli dell’Europa e patrimonio dell’UNESCO se vuoi ti ospiteremo volentieri fammi sapere!

I commenti sono chiusi.